X


Caduta Libera, Gerry Scotti svela un retroscena: “Sono svenuto dal dolore”

Scritto da , il 3 Settembre, 2020 , in Interviste
Foto Gerry Scotti triste

Gerry Scotti infortunato a Caduta Libera: “Sono svenuto dal dolore”

Lunedì 7 Settembre tornerà su Canale 5 la nuova edizione di Caduta Libera. E per l’occasione Gerry Scotti ha rilasciato una lunga intervista sull’ultimo numero del settimanale Oggi per illustrare ai lettori tutte le novità. Il popolare conduttore ha anche colto la palla al balzo per svelare di essersi infortunato a un piede nei giorni in cui ha registrato Tu si que vales. Un infortunio che però non l’ha fermato dall’iniziare a registrare anche le prime puntate del game show che tornerà Lunedì prossimo in onda su Canale 5. Purtroppo però alla terza puntata il dolore è stato così forte che è finito in ospedale:

“Col piede rotto ho registrato tre puntate di Caduta Libera…Alla fine della terza puntata sono svenuto dal dolore…In ospedale mi hanno informato che si trattava della frattura del ballerino…”

Per fortuna niente di gravissimo per Gerry Scotti, ma la paura è stata ovviamente tanta.

Festival di Sanremo, Gerry Scotti confessa: “L’anno scorso era praticamente fatta”

Successivamente il giornalista del settimanale Oggi ha anche fatto presente a Gerry Scotti che il suo nome è stato accostato spesso e volentieri al Festival di Sanremo. E a quel punto il popolare conduttore di Caduta Libera da Lunedì 7 Settembre in onda su Canale 5 ha svelato un altro interessante retroscena sull’ultima edizione condotta da Amadeus, asserendo:

“Lo scorso Febbraio era praticamente fatta…Amadeus mi disse che voleva confezionare una serata con me e Fiorello, e ricomporre il trio di Radio Deejay, ma stavo registrando Chi vuol essere milionario? e avrei dovuto fermare tutto…”

Tuttavia Gerry Scotti, il quale ha recentemente rilasciato un’intervista a Sorrisi, non ha fatto mistero di sperare che Amadeus e Fiorello possano rinnovargli l’invito anche per la prossima edizione di Sanremo: “Se rinnoveranno l’invito parteciperò molto volentieri…”

Gerry Scotti pronto a passare in Rai? Lui: “Dovrebbero propormi una ‘cosona’ “

Sul finire di questa lunga intervista al settimanale Oggi, il giornalista ha domandato a Gerry Scotti se sia mai stato vicino alla Rai. E a tal proposito il conduttore di Caduta Libera ha rivelato di non aver mai avuto alcun segnale in tal senso da nessun dirigente dell’Azienda Pubblica, aggiungendo:

“Dalla Rai, per convincermi, dovrebbero propormi una ‘cosona’: il problema è che lì i dirigenti cambiano spesso e una ‘cosona’ ha bisogno di tempo per decantare e realizzarsi…”