X


Enrico Papi fa una triste confessione: “E’ davvero drammatico”

Scritto da , il 22 Settembre, 2020 , in Interviste
foto Enrico Papi triste

Name That Tune, Enrico Papi fa una triste confessione: “E’ davvero drammatico”

Ha raddoppiato il suo impegno televisivo, sempre su Tv8, Enrico Papi, da quando ha esordito con Name That Tune, il nuovo format sulla falsariga di Sarabanda che però mette a confronto, sul tema musicale, due squadre composte da personaggi famosi. Adesso, in un’intervista rilasciata al settimanale Vero Tv, il conduttore parla dei tanti aspetti positivi di questa nuova esperienza, che per lui un po’ vuol dire un nostalgico ritorno al passato, ma fa anche una triste confessione:

In studio c’è il pubblico, ma con tutte le dovute precauzioni. Essere senza pubblico in studio è davvero drammatico.

Enrico Papi, che ha di recente sperimentato la conduzione in assenza di pubblico, sa bene cosa vuol dire dover intrattenere in solitudine, per così dire, e ha deciso per questo, assieme al suo staff, di provare a riempire lo studio da cui va in onda Name That Tune, pur rispettando tutte le norme.

Enrico Papi, considerazioni sul proprio mestiere: “Siamo giullari”

Dunque Enrico Papi, che da poco ha esordito con Name That Tune, nell’intervista rilasciata al settimanale Vero Tv dimostra di essere pienamente consapevole dei rischi legati all’epidemia di coronavirus ancora in corso. Nonostante questo, però, sa bene quali sono le esigenze del pubblico che un uomo di spettacolo come lui deve continuare a soddisfare:

Noi facciamo un lavoro da giullari, dobbiamo estraniarci un po’ dalla situazione che stiamo vivendo, perché abbiamo il compito di far evadere.

E a giudicare dai commenti dei followers sui social, probabilmente sta ottenendo i risultati sperati.

Name That Tune, Enrico Papi: “Sono autore e creatore dei miei programmi”

Appena prima del suo esordio a Name That Tune, Enrico Papi aveva lanciato un messaggio ai personaggi famosi in gara: Dovete mettervi in gioco. Adesso, invece, nell’intervista su Vero Tv, il conduttore ci tiene a sottolineare la sua totale paternità del programma:

Di tutti i miei programmi sono autore e creatore: me lo cucio addosso.