X


Gerry Scotti, confessione dolorosa: “Periodo davvero complicato”

Scritto da , il 17 Settembre, 2020 , in Interviste
Foto Gerry Scotti triste

Gerry Scotti fa una confessione dolorosa: “E’ un periodo davvero complicato”

Qualche tempo fa, lo ricorderete, era trapelata la notizia di un brutto infortunio subito da Gerry Scotti. Adesso, però, il volto più amato di Mediaset sta decisamente meglio. La sua caduta, però, che gli è costata la frattura di un piede, non è stato, purtroppo, l’unico fenomeno spiacevole di questi ultimi tempi. In un’intervista concessa al periodico Mio, infatti, Gerry Scotti ha parlato di come l’emergenza coronavirus abbia condizionato, stia condizionando e condizionerà il modo di fare televisione, in quella che è, a tutti gli effetti, una confessione dolorosa:

E’ un periodo davvero complicato, per le stazioni, per gli aeroporti, per gli uffici e anche per la televisione.

Ma, quello che secondo molti è l’unico erede di Mike Bongiorno, di certo non poteva non avere delle soluzioni, o almeno delle proposte per migliorare la situazione. Andiamo a vedere quali.

Gerry Scotti, le sue misure contro la pandemia: “Il ‘saper come’ deve rimanere”

Gerry Scotti, come tutti noi, a causa della pandemia ha vissuto un ultimo periodo inevitabilmente molto complicato. Nell’intervista rilasciata al periodico Mio, però, il conduttore ha parlato di quello che secondo lui c’è da trarre da questa esperienza, affinché un’altra, simile, non possa sorprenderci in futuro:

Io mi auguro che alcuni insegnamenti, tipo il come affrontare l’emergenza, rimangano. Il famoso ‘saper come’ dovrebbe rimanere.

Gerry Scotti ha visto gli studi di Striscia la Notizia completamente deserti, e questo gli ha ricordato quando, trent’anni fa, la trasmissione veniva girata senza pubblico.

Gerry Scotti sulle voci di un suo ritiro per i 70 anni: “Assolutamente no”

Di recente sono circolate voci secondo le quali Gerry Scotti potrebbe sbarcare su Rai1. Altre voci, invece, parlano di un suo ritiro una volta raggiunti i 70 anni. Nell’intervista su Mio, il conduttore ha smentito decisamente questa ipotesi:

Assolutamente no. Per il momento sono il Gerry di sempre.