X


I Fatti Vostri, Magalli parla di una collega: “Episodio imbarazzante”

Scritto da , il 27 Settembre, 2020 , in Interviste
foto di Giancarlo Magalli a I Fatti Vostri

Giancarlo Magalli ricorda un episodio imbarazzante con Anna Falchi: “Accaduto a Domenica In”

Giancarlo Magalli da trent’anni conduce I Fatti Vostri, ed in questa edizione è affiancato da Samanta Togni. Il conduttore ha alle spalle una carriera lunghissima in cui ha lavorato con tantissimi volti noti del piccolo schermo, ma con qualcuno il rapporto non è stato ottimo e in un’intervista a Telepiù ha raccontato di aver avuto qualche problemino con Anna Falchi nato da un episodio imbarazzante accaduto a Domenica In:

“Lei si mise a raccontare una barzelletta spinta. Un episodio imbarazzante. Ma come ti viene in mente di fare una cosa così nel pomeriggio di Rai 1?”

I Fatti Vostri, Giancarlo Magalli sulle colleghe: “Non ho mai avuto problemi”

Anna Falchi non è l’unica collega con cui Giancarlo Magalli ha ammesso di aver avuto dei problemi. Ben più noti infatti sono i battibecchi con Heater Parisi e soprattutto con Adriana Volpe. Quest’ultima per molte edizioni ha lavorato al suo fianco ne I Fatti Vostri ma i loro rapporti erano pessimi con frequenti frecciate in diretta ed addirittura qualche lite. Adesso Adriana Volpe conduce un programma su Tv8 ma le frecciatine continuano anche a distanza. Giancarlo Magalli, quindi, durante l’intervista sul suo rapporto con le colleghe ha ammesso:

“Ho lavorato con decine e decine di colleghe non ho mai avuto problemi. Sono solo tre su un’ottantina di colleghe, la statistica è dalla mia parte”.

Giancarlo Magalli fa una rivelazione su Pippo Baudo: “Mi ha dato un prezioso consiglio”

Attualmente al fianco di Giancarlo Magalli a I Fatti Vostri c’è Samanta Togni ed i due, per il momento, sembrano andare d’accordo, anche se si punzecchiano in diretta. Il conduttore, infine, ha concluso l’intervista raccontando un prezioso consiglio che gli ha dato Pippo Baudo: “Non ti preoccupare il nostro lavoro è come il giro d’Italia: non bisogna vincere tutte le tappe ma è la media che conta”