X


La vita in diretta Alberto Matano, confessione all’avvio: “Abbiamo paura”

Scritto da , il 7 Settembre, 2020 , in Programmi Tv
foto di Alberto Matano alla prima puntata de La vita in diretta 2020/21

Alberto Matano dà il via a La vita in diretta e confessa: “Abbiamo paura”

Nel corso della scorsa stagione de la vita in diretta, Alberto Matano si era trovato a dover portare avanti, insieme a Lorella Cuccarini, il delicatissimo racconto dell’emergenza coronavirus mentre esplodeva e modificava radicalmente le nostre abitudini quotidiane. Non stupisce troppo, dunque, che il conduttore, all’inizio della prima puntata di questa nuova edizione, abbia utilizzato un linguaggio molto serio per mettere subito in chiaro i toni grazie a una confessione:

Stiamo per ripartire, ma abbiamo paura che il contagio si possa riaffacciare e la nostra vita possa ritornare a quello che abbiamo vissuto prima.

Con questo discorso, Alberto Matano ci fa capire la nuova identità che i vertici di Rai1 hanno voluto dare una trasmissione e, anche, la scelta di un giornalista solo alla conduzione: per il momento, giustamente, c’è bisogno di garantire più spazio all’informazione.

La vita in diretta, Alberto Matano annuncia: “Il pubblico non ci sarà”

Con gli studi vuoti, fatta eccezione per lo staff e i conduttori, si era conclusa la scorsa edizione de La vita in diretta e, sempre con gli studi vuoti, ha inizio oggi, lunedì 7 settembre, quella nuova. Lo ha voluto specificare, senza perdere un secondo, Alberto Matano all’avvio di questa prima puntata:

Il pubblico non c’è e sapete perché, ma ci siete voi che mi regalate calore.

Una nuova avventura, dunque, per il giornalista, ancora all’insegna di quel ‘distanti ma uniti’ che ha caratterizzato tutte le trasmissioni televisive della passata stagione.

Alberto Matano, messaggio a La vita in diretta: “La paura ha gli occhi della Sardegna”

Per la puntata di oggi de La vita in diretta, la prima della nuova stagione televisiva, Alberto Matano ha deciso di chiamare Mara Venier. Al di là degli ospiti però, che possono contribuire ad arricchire il segmento più leggero della trasmissione, il conduttore ha voluto cominciare all’insegna della serietà richiesta dai fatti della cronaca nazionale:

Abbiamo avuto di nuovo paura: la paura ha gli occhi della Sardegna.