X


Marco Liorni, annuncio su Reazione a catena: “Lo faccio a grande richiesta”

Scritto da , il 9 Settembre, 2020 , in Programmi Tv
foto Marco Liorni 11 luglio

Reazione a catena, Marco Liorni ironizza: “A grande richiesta, il testo della sigla”

La conduzione di Marco Liorni a Reazione a catena ha, inevitabilmente, le stesse qualità che è possibile riscontrare nella sua persona: precisione e serietà quando c’è bisogno di attenersi alle regole del gioco, ma anche simpatia ed elasticità negli intermezzi scherzosi che alleggeriscono la visione per il pubblico preserale di Rai1. Il conduttore, che proseguirà con il quiz fino al 27 settembre, per poi cedere la fascia oraria al collega Flavio Insinna con la sua Eredità, ha di recente fatto mostra della sua ironia anche sui social:

A grande richiesta: il testo ‘ufficiale’ della sigla di Reazione a catena.

Fin qui non ci sarebbe nulla di strano, ma tanti di voi appassionati avranno già provato a immaginare il testo della sigla, arrivando magari alla conclusione che un vero e proprio testo non ce l’abbia. Ecco, infatti, alcune delle ‘parole’ riportate da Marco Liorni: “GHI-A GANDE’ BUM BUM”.

Marco Liorni: un’altra estate di successo e ascolti per Reazione a catena

Giunto praticamente al termine della seconda edizione da lui condotta di Reazione a catena, possiamo già dire che Marco Liorni abbia bissato il successo ottenuto nella scorsa estate: gli ascolti fatti registrare dal programma, infatti, si sono mantenuti ottimi nel corso di tutta la stagione. Forse anche per questo il conduttore è di buon umore e scherza sui social: prima pubblicando il testo della sigla e poi mostrando una foto dello studio definendola una “Veduta”, come si riferisse a un paesaggio. Alleghiamo testimonianza fotografica.

Italia Si: la terza edizione al via sabato pomeriggio con Marco Liorni

Nell’ultima puntata di Reazione a catena, i fratelli Bartoloni hanno stravinto. Marco Liorni, però, sta già pensando alla terza edizione di Italia Si, che partirà questo sabato, 12 settembre, collocandosi all’interno della consueta fascia oraria nel pomeriggio di Rai1.