X


Massimo Giletti su Non è l’Arena ammette: “Sono stato costretto a cambiare”

Scritto da , il 11 Settembre, 2020 , in Interviste
foto di Massimo Giletti triste

Massimo Giletti torna con Non è l’Arena e confessa: “In questo tempo sono cambiato”

La scorsa stagione televisiva per Massimo Giletti è stata molto faticosa. Infatti a Non è l’Arena si è occupato di diverse inchieste pericolose, tanto da essere adesso sotto scorta. Ma Giletti non è uno che si arrende. Per questo domenica 27 settembre torna Non è l’Arena su La7 in prima serata. Raccontandosi in un’intervista a La Stampa, Massimo Giletti si mostra pronto a nuove battaglie. Il conduttore ha ammesso di essere cambiato molto da quando ha lasciato la Rai:

“Quando lasciai la Rai era un salto nel buio. Una persona importante dell’azienda mi disse che rischiavo di chiudere la carriera. E invece eccomi qui”.

Da quando è approdato su La7 Giletti si è preso numerose soddisfazioni. E sul cambiamento confessa: “In questo tempo sono cambiato perché sei costretto a farlo uscendo da una tempesta”.

Massimo Giletti lancia una frecciatina a Barbara d’Urso: “La ricerca del peggio la lascio agli altri”

Non è uno che ha paura di dire ciò che pensa, Massimo Giletti, i telespettatori ormai lo sanno bene. Per questo quando gli si chiede un’opinione su un collega o un programma altrui, Giletti risponde senza problemi. In passato il conduttore aveva già espresso la sua opinione su Barbara d’Urso, ed oggi l’ha rifatto. Durante l’intervista rilasciata a La Stampa, Massimo Giletti su Barbara d’Urso ha detto: “Fa un prodotto di successo però il successo in tv ultimamente si ottiene dando il peggio di sé”. Ma non solo, perché Giletti ha voluto sottolineare il suo differenziarsi da questo tipo di televisione. Tanto da aggiungere:

“Ognuno risponde a se stesso. La ricerca del peggio è parte dello spirito del tempo ma io la lascio agli altri. Non collaboro a peggiorare il tempo in cui vivo”.

Non è l’Arena, Massimo Giletti: “Non facciamo solo opinione ma anche fatti”

La nuova stagione televisiva entra nel vivo anche per La7, con il nuovo programma di Benedetta Parodi. E lo fa anche dal punto di vista dell’informazione e dell’attualità. Infatti il 27 settembre torna Non è l’Arena e non mancheranno nuove inchieste. Dopo le polemiche della scorsa stagione, Massimo Giletti ha detto di aspettare una risposta del ministro Bonafede, che è stato invitato per la prima puntata. E sulla nuova stagione Giletti è pronto per nuove inchieste perché, racconta a La Stampa, la tv può incidere. “Abbiamo fatto dimettere il capo del Dap. Noi non facciamo solo opinione, ma anche fatti” conclude Giletti.