X


Raffaella Fico, ospite Storie Italiane la spiazza: “Con le gambe chiuse…”

Scritto da , il 22 Settembre, 2020 , in Personaggi Tv
Foto Enrica Bonaccorti Raffaella Fico

Storie Italiane, Bonaccorti a Raffaella Fico: “Su di te cade l’occhio anche se hai le gambe chiuse”

Puntata intensa quella di Storie Italiane andata in onda questa mattina dopo il programma d’informazione condotto da Monica Giandotti e Marco Frittela. Grande spazio alla cronaca nera, ovviamente, ma anche a un talk con alcuni ospiti per parlare della rivolta di alcune studentesse del Liceo Socrate di Roma le quali hanno riportato la frase che una professoressa avrebbe pronunciato (ovvero che a scuola sarebbe meglio non indossare la minigonna perché se no ai colleghi maschi cadrebbe l’occhio). La battuta di Enrica Bonaccorti su Raffaella Fico non è passata inosservata: “Ma su di te cade l’occhio di tutto lo studio anche se hai le gambe chiuse”.

Enrica Bonaccorti, battuta su Raffaella Fico a Storie Italiane: “E’ stata infelice”

Si è parlato della rivolta delle studentesse in minigonna con alcuni ospiti nello studio di Storie Italiane: Enrica Bonaccorti (che è tornata a parlare di abusi), Vladimir Luxuria, Sandra Milo e Raffaella Fico. Quest’ultima ha dichiarato che “Se indosso una minigonna di certo non spalanco le gambe”. Gli ha fatto eco Enrica Bonaccorti con una battuta che in seguito ha definito “infelice”; d’altronde era solo una battuta innocente che così è stata recepita dalla destinataria e anche dagli ospiti in studio che hanno continuato a discutere di questo argomento.

Sandra Milo a Storie Italiane afferma: “La bellezza va guardata”

Se da una parte Vladimir Luxuria ha dichiarato che se cade l’occhio allora lo si deve raccogliere e mettere al suo posto, oltre a ribadire che le donne devono avere la libertà di vestirsi come vogliono, dall’altra Sandra Milo a Storie Italiane ha affermato con sicurezza che “La bellezza va guardata. Se io sono una bella donna è naturale che attiro l’attenzione”.