X


Tullio Solenghi svela un retroscena su Ballando: “Mi dava eccitazione”

Scritto da , il Novembre 14, 2020 , in Ballando con le Stelle
foto tullio solenghi ballando

Ballando con le stelle, Tullio Solenghi svela un retroscena: “Mi terrorizzava “

E’ fuori discussione il fatto che Tullio Solenghi sia, tra tutti i concorrenti di Ballando 2020, quello con il curriculum più importante. Nonostante questo, all’età di settantadue anni, ha deciso di rimettersi in gioco affrontando la dura sfida del talent di Milly Carlucci, dimostrando, tra le altre cose, di essere uno dei più dotati. Come riportato dal settimanale Telepiù, però, l’attore ha svelato un retroscena su Ballando 2020 attraverso il quale si racconta combattuto e in difficoltà:

A questa età veneranda andare incontro a un territorio mai frequentato mi terrorizzava, ma al tempo stesso mi dava eccitazione e adrenalina.

Non sono in pochi a sostenere che Tullio Solenghi debba essere annoverato di diritto tra i papabili vincitori di questa edizione. Insieme alla maestra Maria Ermachkova è già stato capace di emozionarci. Manterrà le aspettative da qui alla fine? Non ci resta che scoprirlo.

Tullio Solenghi, confessione su Ballando 2020: “La memoria dei passi mi ha spiazzato”

Un attore, si sa, possiede una grande memoria per i testi, che gli permette di tenere nel proprio ‘bagaglio’ mentale diversi spettacoli contemporaneamente. La memoria muscolare, però, è ben altra cosa: va allenata con costanza e non è detto che funzioni nel momento in cui si ha bisogno di lei. Tullio Solenghi, come riportato dal settimanale Telepiù, ha di recente affrontato anche questo argomento, confessando le proprie difficoltà a Ballando con le stelle:

La difficoltà più grande è la memoria dei passi. Io ho sempre avuto una memoria teatrale. Quella dei passi è un altro tipo di memoria, che mi ha spiazzato.

Ballando 2020, Tullio Solenghi: “Pensionato? Voglio dimenticarmi dell’anagrafe”

Nella sua esperienza a Ballando 2020, Tullio Solenghi non risparmia duri commenti ai giudici. Forse alcuni di loro, nell’analizzare le sue prestazioni, non tengono conto dello sforzo che sta compiendo a causa della sua età, che comunque non lo ferma:

Mi sono detto: “Voglio dimenticarmi dell’anagrafe”.