La prova del cuoco, ricette 25 maggio: il piatto della Spisni e Dolci prima del tiggì

By on maggio 25, 2015
foto pappardelle La prova del cuoco

Ultima settimana in compagnia de La prova del cuoco, che sabato chiuderà i battenti spegnendo i fornelli per la pausa estiva, come annunciato oggi dopo la sigla in apertura di trasmissione dalla conduttrice. Tante le rubriche e le gustose idee presentate nell’appuntamento odierno del cooking show più amato dagli italiani, che da 15 anni fa compagnia ai telespettatori più affamati tutti i giorni tranne la domenica, all’ora del pranzo. Tra le ricette buonissime portate a tavola oggi, vi proponiamo un salato e un dolce: le papparelle variegate con le zucchine della simpaticissima cuoca bolognese Alessandra Spisni e il gelo al limone e all’anguria del pasticcere Vincenzo Monaco, vincitore di Dolci dopo il Tiggì.

Per preparare il primo favoloso firmato Alessandra Spisni, ossia le pappardelle variegate con le zucchine, come suddetto, occorrono (per 5 persone): sale, pepe, 300 grammi di dadini di pomodoro, 100 grammi di burro, 100 grammi di grasso di prosciutto o lardo tritato, un cucchiaio di strutto, uno scalogno sminuzzato, 600 grammi di zucchine scure, 150 grammi di sfoglia gialla, 150 grammi di sfoglia rossa e 150 grammi di sfoglia verde.

Per la realizzazione bisogna sovrapporre le tre sfoglie colorate, stendendole per uniformare la superficie esterna. Ottenuta un’unica sfoglia variegata, arrotolarla su stessa, senza stringere eccessivamente. Ritagliare quindi le pappardelle e srotolarle prendendole dalle punte. Arrotolarle subito dopo intorno al palmo della mano e formare i classici nidi, da far asciugare. Soffriggere lo scalogno in una padella con lo strutto, aggiungendo poi il grasso di prosciutto sminuzzato (o il lardo), facendolo sciogliere. Unire poi i dadini di pomodoro, salare e pepare. Tagliare le zucchine a rondelle e sciacquarle in acqua fredda. Fondere il burro e cuocere le zucchine a fuoco vivace per qualche minuto, dopo averle salate e pepate (in un tegame coperto). Scoprire e far asciugare l’acqua, prima di trasferire le zucchine nel pomodoro. Amalgamare. Lessare le pappardelle in abbondante acqua bollente salata, scolarle e insaporirle con il condimento. Buon appetito!

foto_beppe_bigazzi_con_oscar_zerbinati.jpg

Per il gelo al limone di Vincenzo Monaco si utilizzano: 150 grammi di zucchero, un litro d’acqua, 100 grammi di amido di mais e la scorza di 6 limoni verdi di media grandezza. Prepararlo è semplicissimo! Bisogna grattugiare la scorza dei limoni, ponendo poi questi in una parte d’acqua per almeno 5 ore. Trascorso questo tempo, aggiungere la rimanente parte d’acqua, lo zucchero e l’amido di mais e portare a bollore. Filtrare il composto e utilizzarlo per riempire gli appositi stampini. Un dessert perfetto per l’estate!

Per il gelo all’anguria, proposto sempre dal pasticcere siciliano, occorrono: 100 grammi di cioccolato fondente, un pizzico di cannella, 50 grammi di zucca candita, 50 grammi di pistacchi, 120 grammi di amido di mais, 120 grammi di zucchero e 1 litro di succo d’anguria. Per prepararlo si deve schiacciare l’anguria usando il frullatore ad immersione, filtrando poi il liquido varie volte. Aggiungere l’amido di mais e lo zucchero al liquido e frustare per prevenire la formazione di grumi. Portare a bollore e far bollire per alcuni minuti (il liquido deve diventare denso e di colore rosso intenso). Unire un pizzico di cannella e lasciar raffreddare, prima di aggiungere le gocce di cioccolato. Unire poi anche i pistacchi e la zucca candita. Colare il composto negli stampini e far rapprendere in frigorifero. Una delizia irresistibile!

Sfoglia la gallery per vedere le foto di queste ricette meravigliose e clicca qui per assaporare di nuovo i piatti (ri)proposti nella puntata di sabato. Tutti a tavola!

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *