Paola Perego e Pino Insegno: da oggi il “divorzio” è ufficiale. Domenica In tornerà?

By on maggio 18, 2015
Foto Pino Insegno

“E adesso andate via, voglio restare solo…” cantava Massimo Ranieri in quella bellissima canzone che è Perdere l’amore. E sembra che i conduttori di Domenica In abbiano preso in prestito proprio questa frase per salutare il pubblico di Rai Uno che ha seguito il loro salotto domenicale fino al termine dell’ultima puntata di questa sfortunata edizione. Un paio di giorni fa, quando ci domandavamo se quello tra Paola Perego e Pino Insegno sarebbe stato un addio o un arrivederci, noi avevamo predetto un paesaggio glaciale e stringato in occasione dell’ultima puntata di Domenica In andata in onda proprio ieri 17 maggio. Ed è ciò che è avvenuto.

La separazione degli spazi è stata ancora più netta del solito: Paola Perego si è impossessata di un lungo frammento durato fino alle 18.00 circa in cui ha intervistato, tra i tanti ospiti, Monica Leoffreddi impegnata con i preparativi delle sue imminenti nozze, Matteo Marzotto, che ha parlato di Expo 2015 e beneficenza, fino alla ex segretaria dei Beatles in occasione dell’unico concerto dei Fab Four in Italia.

Mentre Pino Insegno, nel suo spazio dedicato alla musica, in compagnia di Paolo Limiti, ha dovuto tenere testa a una Iva Zanicchi particolarmente incontenibile che a un certo punto, in preda a una logorrea accentuata, ha invitato il conduttore a stare zitto, azione che ha corrisposto la reazione di Insegno: “Io che sono il conduttore dovrei stare zitto? Allora facciamo come da Marzullo: fatti le domande e datti anche le risposte da sola”.

E tra le strizzate d’occhio della Zanicchi a un noto prodotto pubblicizzato proprio dalla voce di Pino Insegno“quando sento quella voce io devo correre in frigorifero a mangiare quella roba lì” – e un Teddy Reno in rispolvero che confessa l’affermazione ricorrente di sua moglie Rita Pavone, “tieniti stretto il tuo organo vocale perché è l’unico che ti funziona ancora”, l’ultima puntata di Domenica In è arrivata finalmente ai saluti finali dove l’atmosfera, seppur allietata da canti, era fredda come il marmo.

Paola Perego ha cominciato a ringraziare chiunque, dal direttore al vicedirettore di Rai Uno, fino a quando Pino Insegno, rispettando il suo turno, non ha ringraziato i produttori esecutivi e gli autori, ma nessuno dei due ha fatto cenno al proprio compagno d’avventura, neanche una battuta stempera umore, per non parlare di uno sguardo e un sorriso sincero, che sono mancati dallo schermo. Abbiamo assistito a un divorzio irreparabile. E in casi come questo non c’è Bernardini de Pace che possa aiutare.

Siamo sicuri che Paola Perego ricondurrà la nuova edizione di Domenica In e la conferma viene anche dalle parole di Iva Zanicchi “torni l’anno prossimo e io sarò con te dalla prima puntata” e siamo ancora più sicuri della non presenza di Pino Insegno che verrà sostituito da Claudio Lippi. Ma come tornerà Domenica In? Totalmente rinnovata a seguito del cambio di autori? O vi saranno nuovamente (e tristemente) spazi ben delineati all’interno del contenitore domenicale? A noi e a voi l’ardua sentenza durante la prossima stagione televisiva.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Vicecaporedattore de LaNostraTv dal 3 Ottobre 2016, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *