Roberta Bruzzone ci ripensa: un passo indietro sulla querela grazie a Bruno Vespa?

By on maggio 14, 2015
foto roberta bruzzone

La delicata questione sta facendo il giro del web da qualche giorno, così come l’indignazione espressa dalla stessa criminologa Roberta Bruzzone presa come soggetto per la recente imitazione dell’attrice che ha deciso di impersonare il suo personaggio durante l’ultima puntata del serale di Amici di Maria De Filippi.

Roberta Bruzzone infatti non ha gradito di essere imitata definendo la parodia dell’attrice Virginia Raffaele, avvenuta il 9 maggio durante Amici di Maria De Filippi, come “sessista e offensiva”, e il pericolo di una querela sembrava essere dietro l’angolo anche per la trasmissione di Maria De Filippi… Ma una luce di “speranza” che metterebbe un freno a tutte le possibili querele del caso potrebbe essere stata intravista…

Ieri infatti, Durante il talk show di La7 “L’aria che tira” condotto da Myrta Merlino è stato ospite Bruno Vespa e quasi inevitabilmente è stata chiesta la sua opinione in merito a questa vicenda. Il conduttore di Porta Porta, con tutta la sua “saggezza” ed esperienza anche televisiva, ha detto la sua invitando forse con le sue parole a una valida riflessione: “Sarebbe sbagliato querelarla, le imitazioni mi hanno sempre divertito e nel mio piccolo anche io sono stato imitato, a volte anche in maniera pesante […] Viva la libertà! Roberta, errore!”.

Come non pensare a tutte le volte che Bruno Vespa è stato imitato, con parodie volte a far sorridere prendendo di mira i suoi nei, i suoi plastici o il suo modo di parlare decisamente inconfondibile? La criminologa e psicologa Roberta Bruzzone è stata più volte ospite a Porta Porta e le parole di Vespa forse l’hanno spinta a ragionarci su, avrebbe condiviso nelle ore successive un tweet rivelatore: “Visto che l’invito arriva da te non posso che prenderlo in considerazione”. Potere della stima che forse Roberta nutre nei confronti di un professionista quale Bruno Vespa. per la serie: Roberta, ripensaci!

About Stefania Cicirello

La sua tana attualmente è a Milano, la chiamano Ahnia ed è speaker radiofonica su Radio Danza dove conduce un programma in diretta tutti i venerdì dalle 17.00 alle 19.00. Indirizzo di studi prettamente artistico, Stefania parla tanto, viaggia e sogna di girare il mondo, disegna e respira l'aria delle sale di danza da quando aveva 5 anni. A 17 anni la sua prima esperienza all'interno di uno studio televisivo nei panni di una timida e impacciata valletta al fianco di Maurizio Mosca: di calcio non capiva nulla allora e poco è cambiato ma se le date la Moto Gp saprà intavolare la migliore delle discussioni da bar. Con la sua personalità creativa si interessa di grafica, fotografia, musica, danza e...tv!

One Comment

  1. Rossella

    maggio 14, 2015 at 19:10

    Quando ho appreso la notizia della querela non sono riuscita ad essere obiettiva perché i social hanno il potere di farti perdere il lume della ragione; accade che diventi cieca e cominci a ragionare per partito preso. Il titolo di un’ipotetica tesi di laurea sui social potrebbe essere: – chi va al mulino s’infarina!- L’uomo se la deve prendere , Putin insegna; nel senso che il tuo pubblico potrebbe cominciare a vederti sotto un’altra luce, come un uomo vanitoso e pieno di sé. Sei donna? Passaci sopra e vedrai che tardi o presto svolterai!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *