Chiara Galiazzo giudice di Ti lascio una canzone. Arrivano grandi nomi per la Clerici

By on luglio 31, 2015
foto chiara galiazzo

Chiara Galiazzo alla corte di Antonella Clerici

Grandi novità per il baby talent condotto da Antonella Clerici; dopo la sosta di un anno, la trasmissione Ti lascio una canzone è pronta ad accogliere un nuovo volto all’interno della sua giuria: Chiara Galiazzo. La vincitrice padovana della sesta edizione di X-Factor sembra proprio essere una delle candidate più papabili per ricoprire il ruolo di giudice nella prossima stagione televisiva del programma; a lanciare la notizia in anteprima è il sito TvBlog.it ma usare il condizionale in certe situazioni è d’obbligo almeno fino a quando la notizia non verrà confermata dai diretti interessanti. Sembra proprio che la concorrenza, l’armata Mediaset, debba iniziare a preoccuparsi visto che il nome di Chiara Galiazzo va ad aggiungersi a quelli degli ospiti che dovremmo trovare nella prima puntata (che vi abbiamo anticipato proprio ieri) e se il buongiorno si vede dal mattino, pare proprio che quest’anno la Rai non voglia badare a spese accontentando i recenti desideri della conduttrice. E’ ormai di dominio pubblico la querelle che c’è stata tra Antonella Clerici e l’azienda per la quale la stessa lavora: la bionda conduttrice, in poche parole, si lamentò per lo scarso valore degli ospiti intervenuti nei propri programma, ospiti dal nome non eclatante per trasmissioni in onda il sabato sera (soprattutto se dall’altra parte hai una Maria De Filippi con il talent show Amici o C’è posta per te, programmi nei quali gli ospiti importanti sono addirittura due o tre a puntata).

Ti lascio una canzone 2.0: la rivoluzione

Pare proprio che Antonella Clerici voglia riscattarsi dell’anno televisivo appena conclusasi, un anno non decisamente eclatante dal punto di vista degli ascolti (prendiamo in considerazione, per esempio, la chiusura anticipata di Dolci dopo il Tiggì oppure il “flop” di Senza Parole, trasmissione che dovrà essere sicuramente revisionata se la Rai ha la minima intenzione di riproporlo anche quest’anno). Per l’anno della riscossa, Antonella Clerici pare proprio che voglia puntare tutto sul suo cavallo di battaglia del sabato sera, Ti lascio una canzone, visto le novità delle ultime ore; Chiara Galiazzo, difatti, non sarà l’unico volto nuovo della giuria ma all’interno di quest’ultima troveremo anche Fabrizio Frizzi e Lorella Cuccarini. Quest’ultimi due personaggi dovrebbero andare a sostituire le perdite di Pupo e Cecilia Gasdia mentre sembrerebbe essere confermata la presenza di Massimiliano Pani, compositore e produttore discografico italiano, nonchè figlio della grande Mina. Con l’ingresso della cantante padovana, i giudici diventerebbero quindi quattro e non più tre come nelle scorse edizioni pareggiando i conti dal punto di vista delle quote rosa ma non solo, Chiara Galiazzo potrebbe essere quel componente nuovo del puzzle che allargherebbe la forbice di telespettatori, giovani nuovi spettatori che farebbero diminuire anche l’età media del pubblico affezionato alla trasmissione.

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

One Comment

  1. Maurizio C.

    agosto 7, 2015 at 14:02

    Si e` dimenticato il perche` della sospensione del programma l`anno scorso: la snaturizzazione degli stessi bambini che vestiti da grandi cantavano canzoni per grandi.
    Io invece critico la mancanza di idee e soprattutto la dipendenza di Giancarlo Leone alla stessa “agenzia” per cui i nomi sono sempre gli stessi. Cosi` ritorna la Clerici nonostante la serie di flops della stagione passata riproponendo le stesse cose compresa La Prova del Cuoco con la Anna Moroni… ah … gia` sara` per publicizzare il suo ristorante Casa Clerici di cui ovviamente si sorvolera` il conflitto di interessi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *