Stash dei The Kolors racconta le emozioni del loro primo tour: un sogno diventato realtà

By on luglio 21, 2015
foto The Kolors

La vera rivelazione di Amici 14, il talent show ideato e condotto da Maria De Filippi, sono loro: The Kolors. Poco più di un mese fa, The Kolors vincevano Amici , da allora il loro successo è divenuto inarrestabile: il loro primo vero grande tour sta registrando ovunque il tutto esaurito. The Kolors hanno trionfato recentemente al Coca Cola Summer Festival e sono al primo posto in Fimi. Il settimanale Tv Sorrisi e Canzoni ha intervistato il leader del gruppo, Stash, poco prima dell’inizio dello spettacolo a Milano.

Stash che ha compiuto, solo pochi giorni fa, 27 anni, un compleanno memorabile il suo, è un perfezionista: “Essere molto autocritici, dirsi ogni tanto di essere una schifezza porta molto più lontano che sentirsi sempre al massimo”. Come tutti gli artisti, anche Stash ha un suo gesto scaramantico: “Lancio sempre una monetina di 20 centesimi nella tazza del bagno”. Il leader dei The Kolors ad Amici si sentiva protetto, tutelato, fuori è tutto molto più difficile. Anche solo vedere l’arrivo del pubblico ai loro concerti gli mette agitazione: “Vedere tanta gente correre per raggiungere le transenne di un nostro concerto è sempre stato un sogno”.

Ma quale obiettivo pensa di aver raggiunto Stash con la sua band? “Come si dice a Napoli volevamo dimostrare che ‘nella salsiccia c’è anche la carne’. Da tempo dedico la vita alla musica e poterlo fare a questo livello è incredibile”. Una caratteristica che ha contraddistinto i The Kolors fin dall’inizio è l’umiltà, dote molto apprezzata da Maria De Filippi che ha voluto fortemente che la band non si snaturasse cantando in italiano ma continuasse a cantare in inglese.

E a giudicare dal tour trionfale dei The Kolors in giro per l’Italia, la regina della televisione aveva ragione. Tante ancora le date del tour: 25/7 Cervia (RA), 5/8 Asiago (VI), 13/8 Forte dei Marmi (LU), 14/8 Castagneto Carducci (LI), 17/8 Capo Colonna (KR), 30/8 Barletta (BAT), 10/9 Prato, 12/9 Langhirano (PR). “Si, ma appena abbiamo due giorni liberi ce ne andiamo a Londra. In quella città c’è la benzina della nostra musica”. E intanto la band dei record ha già vinto il terzo disco di platino. Come si dice in questi casi, per Stash e i The Kolors “il meglio deve ancora venire”!

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!

One Comment

  1. Rossella

    luglio 21, 2015 at 16:32

    A me non sono mai piaciuti. Mi fanno pensare allo spot con la sosia di Anela Merkel. Decisamente improbabile. Una casa si fa partendo dalle fondamenta… una canzone piacevole potrebbe significare poco o nulla. Lo stesso vale per quello spot… se ci mettiamo d’accordo potrebbe anche apparire credibile ma resterebbe una nostra suggestione. La verità è che una persona su un milione avrebbe il coraggio di chiederle un selfie perché la sua bellezza incute una sorta di soggezione. E comunque appare come un funzionario dei monopoli di stato… si capisce che dismessi i panni del cancelliere non ti lascerebbe stirare neanche una camicia. Insomma, quasi quasi un pensierino ce lo farei!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *