Aurora Ramazzotti a X-Factor Daily: parla papà Eros

By on settembre 11, 2015
Foto Aurora Ramazzotti

Eros Ramazzotti sulla figlia Aurora ad X Factor: “Non l’ho raccomandata. L’hanno chiamata loro.”

Dopo un’estenuante polemica, scoppiata sui social riguardo l’arrivo di Aurora Ramazzotti alla conduzione di X factor Daily, daytime del talent show prodotto da Fremantle Italia e in onda su SkyUno, questa volta a provare a chiarire definitivamente la situazione è stato papà Eros. In un’intervista rilasciata al settimanale Sette lo speranzoso della Terra promessa ha ribadito la sua, e quella di Michelle Hunziker, madre della ragazza, totale estraneità alla scelta della pay tv di inserire la diciottenne figlia d’arte al timone della striscia quotidiana del programma, che partirà il prossimo 22 ottobre e che la decisone è stata presa ai piani alti dell’azienda. Inoltre il cantante ha rivelato la volontà di Aurora di partecipare come concorrente, da lui sconsigliata: ” Tempo fa Aurora mi aveva detto di voler far provini per cantare… ‘Per carità, non farlo’, le avevo risposto. ‘A meno che non fai una gavetta di almeno tre anni…”. L’artista poi, sempre nelle pagine del magazine, si è giustificato per aver difeso la sua Auri in quanto lo ha ritenuto doveroso nonostante abbia riconosciuto di aver esagerato, in alcuni casi con le parole e infine ha dichiarato di averle dato dei suggerimenti su come comportarsi sul piccolo schermo: “All’Auri ho detto: sii preparata e forte, altrimenti ti distruggono con le critiche. Sono tutti pronti a mangiarti, in un mondo in cui la gente fa fatica a sopravvivere.” Ramazzotti ha anche spiegato, che sebbene possa vantare di una lunga carriera, non è influente nell’ambiente musicale italiano e di essere stato addirittura respinto in alcune occasioni in cui volle presentare alle radio dei giovani cantanti alle prime armi. intanto nei giorni precedenti, durante la conferenza stampa di X factor è intervenuta pure Mara Maionchi, ex giudice del programma e confermata per il secondo anno consecutivo alla guida di Xtra factor, a difendere l’italo-svizzera chiedendo di porre in lei fiducia e concederle tempo.

X factor, partenza fiacca per i giudici

Intanto ieri sera Sky ha tagliato i nastri di partenza alla nona edizione di X factor, che ormai alberga per il quinto anno sulla piattaforma satellitare. E’ stato sicuramente il banco di prove per alcune delle novità introdotte: l’arrivo di Skin, leader degli Skunk Anansie mostratasi simpatica quanto a volte incomprensibile agli stessi provinanti visto il vincolo linguistico. L’atteso ritorno di Elio, che nonostante sia in procinto di separazione dalla restante parte del gruppo, risulta poco presente allo show. La conferma Mika, con un inizio puntata dietro al pianoforte in centro a Milano, che garantisce invece il livello di internazionalità che appartiene alla trasmissione dopo l’addio a mamma Rai. E infine Fedez, rivelazione dello scorso anno e impacciato proprio come al primo giorno di scuola. Tra i concorrenti ancora nessuno che ha lasciato il segno o abbia colpito particolarmente ma il percorso è ancora lungo e staremo a vedere cosa accadrà. Insomma gli ingredienti più o meno sono sempre gli stessi ma del domani non v’è certezza e l’unica fonte di sicurezza al momento sono gli ascolti, che al debutto, sono in aumento rispetto allo scorso anno con uno share pari al 4,07 % (1.291.884 spettatori in media) e straordinario successo su Twitter.

About Fabio Giogli

Nato a Narni, in provincia di Terni, il 3 Aprile 1992, ha conseguito la Laurea in Scienze Politiche presso l'Università La Sapienza di Roma. Grande appassionato di spettacolo, cinema e gossip, è caratterialmente critico e pungente. Amante del piccolo schermo, scrive per LaNostraTv dal 2015.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *