Pomeriggio 5 e il giallo di Ylenia Carrisi, Al Bano: “E’ una bomba nel cuore”

By on
Foto Al Bano

A Pomeriggio 5 il giallo di Ylenia Carrisi

Da questa mattina si rincorrono rumors ed indiscrezioni sulla notizia di una presunta svolta nelle indagini sulla scomparsa di Ylenia Carrisi, la figlia primogenita di Al Bano e Romina Power. Anche Barbara d’Urso, vittima in questi giorni di un duro attacco da parte del senatore Paolo Romani, durante il suo Pomeriggio 5, si è occupata di questa nuova pista americana, facendo il punto della situazione. Ylenia Carrisi, scomparsa a New Orleans più di venti anni fa, secondo la polizia statunitense potrebbe essere la vittima di un serial killer. L’assassino potrebbe essere un camionista, che avrebbe dato un passaggio ad una ragazza di nome Suzanne nel 1994 e dopo l’avrebbe uccisa. A Pomeriggio 5 la d’Urso ha rivelato che Ylenia, quando si trovava negli Stati Uniti, si faceva chiamare proprio così e che, ora, gli inquirenti di Tampa, che circa dieci anni fa hanno trovato i resti di questa vittima, hanno collegato l’omicidio alla scomparsa della figlia di Al Bano e Romina Power. E per avere la certezza che il collegamento ci sia si sta effettuando una comparazione del DNA dei resti ritrovati con quello di tutti i componenti della famiglia Carrisi. La notizia del prelievo del DNA di Al Bano era stata anticipata da alcuni quotidiani e, pochi minuti fa, è stata confermata dallo stesso cantante, anche se non direttamente.

Pomeriggio 5 e il giallo di Ylenia: il dolore di Al Bano

La conferma del prelievo del DNA di Al Bano, è arrivata dalle parole del giornalista Roberto Alessi, che è intervenuto con un collegamento telefonico a Pomeriggio 5. Il direttore di diversi settimanali ha raccontato di aver chiamato Al Bano, che conosce da tempo e di cui è un caro amico, e ha rivelato di averlo sentito molto sconsolato. Non è un mistero, come ha detto Alessi a Pomeriggio 5, che il cantante pugliese pensi che la figlia sia morta, a differenza di Romina che, invece, nutre ancora delle speranze. E, infatti, ha detto all’amico giornalista che, secondo lui, questa è l’ennesima falsa pista, che porta ancora dolore e sofferenza. “E’ una bomba nel cuore“, ha continuato Roberto Alessi, riportando le parole che gli ha detto Al Bano durante la loro telefonata. Infine, a chiusura del suo intervento in trasmissione, il giornalista ha rivelato che l’artista gli ha confermato che, due settimane fa, i carabinieri di Brindisi sono andati a Cellino San Marco per chiedere un campione del suo DNA da confrontare con quello ritrovato sui pochi resti di quella ragazza che, secondo questa nuova pista, potrebbe essere Ylenia Carrisi.

About Patrizia Gariffo

Ama scrivere e lo fa da sempre. Dopo la laurea in Lettere Classiche è diventata giornalista pubblicista e questo le ha permesso di avere diverse esperienze sia sulla stampa tradizionale che su quella online e le ha fatto apprezzare sempre di più questo lavoro. E' una persona molto riservata, non le piace mettersi in mostra, anche quando potrebbe farlo. Preferisce la sostanza all’apparenza e non sopporta gli opportunisti e chi si sente più di quello che in realtà vale.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *