Questo è il mio paese, anticipazioni 16 novembre: la scelta di Cosimo

By on novembre 11, 2015
Foto Questo è il mio paese III puntata

Questo è il mio paese: la rivolta di Said

Grande successo per la prima puntata della fiction Questo è il mio paese con protagonista Violante Placido nel ruolo di un coraggioso sindaco antimafia. La prima puntata, in cui i telespettatori hanno conosciuto Anna che da Roma ritorna a Calura, il piccolo paese del sud Italia dove è cresciuta e di cui diventa sindaco, ha superato i 4.700.000 telespettatori, battendo la proposta offerta da Canale 5 la fiction con Carlotta Natoli e Daniele Pecci, I misteri di Laura. Una fiction avvincente e appassionante quella di Rai 1, sei puntate nelle quali la protagonista, Anna, lotta contro le famiglie mafiose di Calura, correndo gravi pericoli e stravolgendo la vita della sua famiglia. E proprio la sua famiglia inizia a pagare per la determinazione e il coraggio di Anna: la farmacia di sua sorella subisce un attentato; mentre la figlia maggiore del neo sindaco Chiara (Valentina Romani) si innamora di Cosimo Malorni (Cristiano Caccamo), figlio di Lucio, un pericoloso latitante. Quest’ultimo nella terza puntata di Questo è il mio paese, che andrà in onda lunedì 16 novembre, cerca di iniziare il figlio alla vita mafiosa, istigandolo a commettere un omicidio. Le anticipazioni rivelano che a Calura arrivano molti giovani di colore per la raccolta delle arance. Le condizioni in cui sono costretti a vivere e a lavorare sono terribili e, così, Said, uno di loro, convince gli altri a protestare.

Questo è il mio paese anticipazioni: la paura regna a Calura

Naturalmente i Malorni non possono tollerare questo affronto e, allora, nella terza puntata di Questo è il mio paese la famiglia mafiosa tenta di uccidere Said. Il ragazzo, però, si salva perchè è andato in ospedale per la nascita del suo bambino, mentre nell’agguato perdono la vita due suoi amici, che vengono uccisi davanti agli occhi di Nino (Lorenzo Zurzolo), il figlio di Anna, e i suoi compagni. A Calura la situazione diventa pesante, i cittadini hanno paura e chiedono maggiore sicurezza, come rivelano le anticipazioni della puntata di lunedì prossimo. Intanto il clan Malorni non dimentica l’affronto di Said e cerca il modo per vendicarsi. Cosa può costringere il bracciante a desistere dalle sue proteste? Il rapimento della sua compagna Yaba. Said è disperato e vuole farsi giustizia da solo. Lascia il suo piccolo appena nato ad Anna, che è costretta ad affidarlo ai servizi sociali, e lui cerca di ritrovare la sua compagna. Said, naturalmente, sa chi ha Yaba e, così, dice a Lucio Malorni che se libererà la sua donna, lui rinuncerà alle proteste. Il boss fa finta di accettare ma, invece, incarica il figlio di uccidere Said. Nella quarta puntata di Questo è il mio paese Cosimo si piegherà alla logica mafiosa del padre o no?

About Patrizia Gariffo

Ama scrivere e lo fa da sempre. Dopo la laurea in Lettere Classiche è diventata giornalista pubblicista e questo le ha permesso di avere diverse esperienze sia sulla stampa tradizionale che su quella online e le ha fatto apprezzare sempre di più questo lavoro. E' una persona molto riservata, non le piace mettersi in mostra, anche quando potrebbe farlo. Preferisce la sostanza all’apparenza e non sopporta gli opportunisti e chi si sente più di quello che in realtà vale.

One Comment

  1. Pingback: I misteri di Laura, quinta puntata dirottata su Rete4: colpa degli ascolti? | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *