Barbara d’Urso stuzzica Salvo Sottile, “orfano” della cronaca nera?

By on marzo 14, 2016
foto di Barbara d'Urso smack

Barbara d’Urso vincente, Sottile-Perego “orfani” della cronaca

“Anche ieri è stata Domenica Live la trasmissione più vista del pomeriggio con picchi di 3 milioni di telespettatori e quattro punti di share sopra il programma competitor. Grazie!” ha scritto stamani su facebook Barbara d’Urso, per celebrare il suo ennesimo trionfo su Salvo Sottile e Paola Perego, allegando gli hashtag #domenicalive #trasparenza #onestà #nopistole #concettodurso e altri. Una sconfitta quasi annunciata per i conduttori di Domenica In, da ieri “orfani” della cronaca nera per volontà del nuovo direttore generale della Rai Antonio Campo Dall’Orto. Un boccone amaro da mangiare giù per l’ex padrone di casa di Quarto Grado, esperto e appassionato di cronaca nera. Ironia della sorte, proprio la sua rivale, che nei giorni scorsi è stata giudicata dal Tribunale di Monza “non colpevole” di esercizio abusivo della professione giornalistica (in seguito alla denuncia di Enzo Iacopino, Presidente dell’ODG), è invece liberissima di trattare cronaca nera all’interno dei suoi contenitori della rete ammiraglia Mediaset Pomeriggio Cinque e Domenica Live, pur non essendo più iscritta all’albo dei giornalisti. Circa 2 milioni e mezzo di telespettatori ieri per la domenica del Biscione, con una media di share di poco inferiore al 16%, contro i poco più di 2 milioni di spettatori che si sono sintonizzati su Rai1 per seguire il programma di Maurizio Costanzo, che non ha raggiunto il 13% di share.

Barbara d’Urso contro Salvo Sottile e Paola Perego: eterna rivalità?

Una rivalità senza fine (e senza freni) quella tra Barbara d’Urso e Paola Perego, acerrime nemiche da quando la moglie di Lucio Presta ha lasciato Mediaset per approdare alla guida di “Se… a casa di Paola” su Rai1, non prima di essere stata attaccata a mezzo stampa dalla bislacca di Cologno, all’epoca appena “promossa” alla domenica pomeriggio, dopo due fortunate edizioni di Buona Domenica e una stagione di Questa Domenica firmate dalla sua collega-rivale. E se l’ex volto di Quarto Grado fino a qualche anno fa si trovava quasi a braccetto della conduttrice partenopea in quel di Mediaset, ora i due si scontrano settimanalmente a colpi di share con i loro rispettivi programmi domenicali e tutto fa presagire che tra loro non scorra più buon sangue (che la d’Urso non sia “troppo” amica degli assistiti del manager Lucio Presta non è un segreto). Riuscirà Domenica In a fronteggiare l’agguerrita concorrenza della d’Urso o il contenitore del pomeriggio festivo di Rai1 è destinato a soccombere? Mancano meno di due mesi alla fine di Domenica In e Domenica Live: all’auditel l’ardua sentenza.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale e Supervisore del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *