Ballando con le stelle: il giudizio di Platinette sulle donne dello show

By on aprile 18, 2016
foto platinette

Ballando con le stelle: ecco cosa pensa Platinette delle colleghe

L’undicesima edizione di Ballando con le stelle (importanti rivelazioni del cast a L’Arena) si avvia alla conclusione: sabato 23 aprile verrà proclamata la coppia vincitrice. E’ stata un’edizione caratterizzata da buoni ascolti, qualche polemica e tanti scontri, ultimo in ordine di tempo quello di Morrone contro la giuria e di Carolyn Smith contro la Lucarelli. Probabilmente, all’inizio, nessuno avrebbe scommesso un euro sulla coppia formata da Raimondo Todaro e Platinette. Invece, con grande sorpresa di tutti, i due sabato si giocheranno l’accesso alla finale in uno spareggio con Daniel Nilsson. La stessa Platinette non avrebbe mai immaginato di arrivare tanto avanti nella gara, come ha scritto nella rubrica “La Tv che vedo” che tiene sul settimanale DiPiù. Platinette ha passato in rassegna le donne di Ballando con le stelle. Dice di Asia Argento, il personaggio più discusso di quest’edizione: “Aver conosciuto Asia da vicino ha significato per me spazzare via convinzioni pregresse. E’ un’anima bella e fragile”. Platinette non sa se dare la fascia di donna più coraggiosa e tenace a Rita Pavone che si è messa in gioco a 70 anni o a Nicole Orlando. E’ felice di poter godere dell’amicizia della famosa cantante.

Platinette: “Milly Carlucci è il pilastro di Ballando con le stelle”

Per quanto riguarda la campionessa olimpica Nicole Orlando, Platinette confessa: “Solo nell’ultima fase ho imparato a comportarmi senza imbarazzo e con naturalezza, la stessa che lei ha usato nel suo percorso stupefacente”. La concorrente con cui ha legato e parlato meno è l’attrice Margaret Madè ma lo attribuisce alla sua innata timidezza. Ma Platinette non ha potuto fare a meno di notare che anche tra le insegnanti di Ballando con le stelle ci sono delle vere star. Definisce Samanta Togni che, quest’anno, balla in coppia con Iago Garcìa, “un ciclone di vitalità e bellezza con una personalità spumeggiante”. Il segreto del successo di Ballando con le stelle è Milly Carlucci secondo Platinette: “E’ un pilastro di professionalità ed autorevolezza. E’ la prima ad arrivare alle prove e l’ultima ad andare via”. Con lei ha imparato cosa significa darsi anima e corpo a un progetto. Platinette conclude il suo “diario” ringraziando Milly Carlucci per averla convinta ad imprimere una svolta, spera duratura, alla sua vita. Ma l’avventura di Platinette a Ballando con le stelle non è ancora finita: se sabato vincesse lo spareggio contro Daniel Nilsson non potrebbe addirittura aggiudicarsi la vittoria? Sognare non costa nulla!

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *