Quarto Grado, puntata 27 ottobre: le novità sul giallo di Ladispoli

By on ottobre 27, 2017
foto Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero

Quarto Grado, Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero: il delitto di Marco Vannini

Questa sera venerdì 27 ottobre alle 21:15 su Retequattro andrà in onda la settima puntata di Quarto Grado con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. L’approfondimento giornalistico di Videonews, curato da Siria Magri e focalizzato sui casi di cronaca nera attuali e degli ultimi anni, ritornerà ad occuparsi del giallo di Marco Vannini con gli ultimi aggiornamenti riguardo l’undicesima udienza del processo. Il ventiduenne di Ladispoli è morto durante la notte tra il 17 e il 18 maggio 2015 nella casa della sua fidanzata Martina Ciontoli, a causa di un colpo di pistola. Per il decesso del ragazzo sono indagati per omicidio volontario tutti i membri della famiglia Ciontoli: il capofamiglia Antonio e la moglie Maria, il figlio Federico con la fidanzata Viola e Martina, la ragazza di Vannini, con l’accusa di concorso in omicidio volontario. Giovedì 26 ottobre si è tenuta l’ennesima udienza del processo per stabilire chi ha ucciso e come è morto Marco Vannini; per la prima volta Martina Ciontoli ha ricostruito insieme ai giudici le ore precedenti e successive all’omicidio. Nella puntata di domani sera di Quarto Grado Gianluigi Nuzzi approfondirà molti aspetti di quest’ultima udienza, anticipando le prossime mosse di accusa e difesa.

Alessandra Viero con Gianluigi Nuzzi a Quarto Grado, puntata 27 ottobre

Tornerà stasera alle 21.15 su Retequattro l’approfondimento settimanale a tinte gialle Quarto Grado con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. Tanti i casi di cronaca che verranno affrontati in studio con tanti ospiti. Nella puntata di Quarto Grado di questa sera 27 ottobre, oltre agli ultimi aggiornamenti sul giallo di Marco Vannini, il ragazzo di Ladispoli morto a causa di un colpo d’arma da fuoco, si parlerà anche dell’omicidio della segretaria di Albignasego Isabella Noventa. Su questo caso vi sono tre condanne: trent’anni di carcere per i fratelli Sorgato, Freddy e Debora, mentre per la loro amica veneziana Manuela Cacco sedici anni e dieci mesi. Sono state depositate anche le motivazioni della sentenza dopo quattro mesi di lavoro in cui si apprende che, secondo i giudici, a premeditare l’assassinio di Isabella Noventa fu la Sorgato, mentre per il fratello Freddy è stata una sorta di efficacia liberatoria, dimostrata anche dall’atteggiamento successivo di freddezza. La Cacco è stata anche accusata di stalking e simulazione di reato. Per tutti gli aggiornamenti e i vari approfondimenti l’appuntamento è per questa sera in prima serata su Retequattro con la settima puntata di Quarto Grado con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero.

About Marco Santoro

Nato il 14 Ottobre 1992, è un laureando in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Università Kore di Enna. Appassionato di televisione, radio, spettacolo e scrittura. Ha prodotto e condotto diversi programmi radiofonici tra cui "Generazione Talenti", ricco di interviste a grandi personaggi della musica. Ha fondato e cura i siti di un'associazione culturale e musicale, di un'orchestra siciliana e di un cantante italiano. È impegnato nella presentazione di diversi spettacoli e in attività manageriali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *