Benedetta Parodi a Domenica In: ricetta delle frittelle di mele

By on febbraio 4, 2018
Foto frittelle di mele Domenica In

Domenica In, 4 febbraio: le frittelle di mele di Benedetta Parodi

Per questa puntata di inizio mese della trasmissione di Rai Uno Domenica In la conduttrice Benedetta Parodi, dopo essere andata a cucinare a casa della cantante e conduttrice Wilma De Angelis, che ha alle spalle anche numerose partecipazioni al Festival di Sanremo, è tornata in cucina per proporre una ricetta che da piccola le preparava spesso sua nonna, ideale per il Carnevale, che sarà il prossimo 13 febbraio, ovvero le frittelle di mele. Ecco gli ingredienti per la pastella: un uovo, un bicchiere di latte, 250 g di farina, 3 cucchiai di zucchero semolato, mezza bustina di lievito, una bacca di vaniglia e dell’olio di arachidi per friggere. Inoltre, per la farcitura, occorrono: due cucchiai di uvetta sultanina, un bicchiere di marsala secco e una mela renetta.

Benedetta Parodi: frittelle di mele, ricetta 4 febbraio a Domenica In

Passiamo ora al procedimento delle frittelle di mele, il dolce ideale per Carnevale proposto nella puntata di oggi di Domenica In dalla conduttrice Benedetta Parodi, che insieme alla sorella maggiore Cristina, ha ricordato che da bambine non hanno avuto modo di travestirsi spesso in occasione di questa festività. Per realizzare la pastella delle frittelle porre in una ciotola l’uovo e i tre cucchiai di zucchero (non esagerare con lo zucchero, così da evitare che l’impasto bruci facilmente durante la cottura) e mescolare leggermente. Aggiungere anche il latte e mescolare ancora. Terminare unendo anche gli ingredienti secchi, ovvero la farina, il lievito e la vanillina e mescolare per bene con una frusta manuale. Prima di preparare la pastella, però, prendere la mela renetta (che Benedetta ha scelto per la sua nota acida), sbucciarla, tagliarla a pezzetti e lasciarla macerare all’interno del marsala secco. Una volta pronto l’impasto, quindi, aggiungervi le mele e mescolare per incorporarle del tutto. Controllare dunque che l’olio sia alla giusta temperatura aiutandosi con uno stuzzicadenti. Se all’immersione dello stuzzicadenti nell’olio si vedranno formarsi delle bollicine, l’olio è alla temperatura desiderata (che non deve essere troppo alta, altrimenti le frittelle si cuoceranno troppo all’esterno e per nulla all’interno). Aiutandosi con un paio di cucchiai, formare delle palline di impasto e porle nell’olio. Ricoprire, intanto, ogni frittella con dei cucchiai di olio per favorire la lievitazione. I dolcetti saranno pronti dopo circa 4 o 5 minuti di cottura e, dopo averli scolati e aver assorbito l’olio in eccesso, passarli nello zucchero semolato oppure nello zucchero a velo e servirli.

About Ilaria Capozzi

Classe 1996, Napoli. Diplomata al Liceo Scientifico e studentessa di Fisioterapia all'Università, da sempre con una passione per la lettura e per la scrittura, che non vuole smettere di coltivare nonostante tutti gli altri impegni. Appassionata soprattutto di serie tv, film e programmi di cucina di ogni tipo. Scrive per LaNostraTv da Luglio 2017.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *