X


Dolci dopo il Tiggì del 15 gennaio 2015: la mitica crostata soffiata al cioccolato

Scritto da , il Gennaio 15, 2015 , in Programmi Tv Tag:,

Un goloso giovedì in compagnia di Dolci dopo il Tiggì, il divertente programma culinario di Rai1 condotto da Antonella Clerici, in onda tutti i giorni alle 14.05, che nella puntata di lunedì ha deliziato i telespettatori appasionati di pasticceria con una strepitosa naked cake portata in studio dalla simpatica “cheffa” Ambra Romani, la quale martedì ha ceduto il posto al meraviglioso tiramisù versione “classica” e versione “banane e cioccolato” di Sal De Riso.

E dopo una serie di puntate dedicate interamente a magnifiche torte (clicca qui per scoprire tutte le ricette e vedere le fotogallery), ieri i concorrenti Augusto e Noemi hanno preso per la gola gli italiani con un irresistibile tris di budini firmato Anna Moroni, in un’agguerritissima gara al termine della quale il campione in carica ha conquistato il suo secondo punto prendendo quindi le distanze dalla rivale.

Oggi i due sfidanti si sono scontrati a colpi di golosità che hanno preparato aiutati dai parenti, ossia Alessandro (il fratello di Augusto) e Ilaria (la mamma di Noemi). La protagonista della puntata odierna è stata la favolosa crostata “soffiata” al cioccolato di Guido Castagna. Dopo l’assaggio e il giudizio finale del grande cioccolataio, a trionfare è stato ancora una volta Augusto, che ha raggiunto quindi un punteggio di 3 a 1 a suo favore. Nella gallery fotografica sottostante sono disponibile le immagini di tutti i passaggi della preparazione (dall’inizio alla fine) e le schede nelle quali sono riportate le dosi esatte dei vari ingredienti.

[imagebrowser id=14091]

Preparare per prima cosa la pasta frolla al cacao. Setacciare la farina “00” con il cacao, ai quali aggiungere lo zucchero e i semini di mezza bacca di vaniglia. Impastare il tutto con il burro e le uova: si deve ottenere una massa omogenea, da porre per un tempo minimo di 30 minuti in frigo.

Imburrare e infarinare una tortiera di forma circolare, nella quale stendere la pasta frolla al cacao, da coprire con carta forno (sulla quale ammassare tantissimi ceci) e cuocere in forno per un quarto d’ora alla temperatura di 180 gradi.

Nel frattempo realizzare la crema al cioccolato bianco. Lavorare i rossi d’uovo con lo zucchero, la vanillina e la fecola di patate, unendo al tutto il cioccolato bianco tritato. Scaldare il latte in un pentolino sul fornello, da usare poi per stemperare il composto appena preparato. Riportare sul fornello e mescolare: il cioccolato bianco si deve sciogliere del tutto. Aggiungere il riso soffiato e le mandorle tritate. Versare nella frolla in tortiera e cuocere di nuovo a 160 gradi in forno per mezz’ora.

Intanto, fondere lo zucchero in padella (deve diventare di colore ambra). Aggiungervi un po’ di fettine di pera e scaldare per alcuni minuti. Usare le pere caramellate per decorare la torta, una volta cotta. E’ buonissima!