X


Una grande famiglia 3: Isabella Ferrari è Claudia, una guerriera che non si arrende mai

Scritto da , il Aprile 5, 2015 , in Serie & Film Tv Tag:,
Foto Una grande famiglia 3 Isabella Ferrari

Manca ormai pochissimo al ritorno in televisione dei Rengoni, la famiglia di imprenditori di Inverigo che ha appassionato milioni di telespettari con le sue vicende che toccano i temi della commedia romantica ma anche del drama e del mistery. Solo sette giorni e da domenica 12 aprile potremo vedere su Rai 1 le otto puntate di Una grande famiglia 3, terzo capitolo di questa fortunatissima saga famigliare.

Come vi abbiamo anticipato qualche giorno fa, Una grande famiglia 3 sarà caratterizzata da tante novità che movimenteranno ancora una volta la vita dei Rengoni. Tra queste, come vi avevamo preannunciato, c’è l’arrivo di un nuovo personaggio interpretato da Isabella Ferrari.

L’attrice emiliana veste i panni di Claudia, “una donna disperata, sola con due figlie ma che non perde lo spirito da guerriera“, cosi Isabella Ferrari descrive il suo personaggio sulle pagine di Tv Radio Corriere. E Claudia porterà non poco scompiglio nella vita di Eleonora (Stefania Sandrelli), la matriarca di Una grande famiglia.

Isabella Ferrari, però, non è l’unica new entry della fiction di Rai 1 ma con lei sono arrivati anche il regista Riccardo Donna e l’attore Giampaolo Morelli, che interpreta un ragazzo goffo che lavora dai Rengoni e che si innamora di Claudia che, invece, lo usa per avvicinarsi alla famiglia di imprenditori. Perchè Claudia è così “[…]una donna in movimento, senza soldi e senza lavoro e, nonostante la sua situazione sia drammatica, ha sempre il sorriso e un modo di vivere stimolante e sempre da combattente“, come dice la Ferrari sempre nell’intervista al settimanale.

L’affascinante attrice cinquantenne si è innamorata di questo personaggio. Quando ha letto questo ruolo è rimasta affascinata, perchè Claudia è un personaggio che accende, commuove e diverte allo stesso tempo.

Isabella Ferrari, parlando di Claudia e di cosa ha messo di lei in questo personaggio, aggiunge che ha attinto dal suo venire dalla provincia e dal suo essere arrivata al successo senza aiuti. E conclude “[…]per interpretare Claudia ho spinto ancora di più il mio accento sul romagnolo e ho evidenziato l’aspetto provinciale di una donna che è cresciuta per strada e lì si è formata. E’ un personaggio bello che ha stimolato molto il mio essere attrice“.