X


Cherry Season, Serkan Cayoglu dimagrito: una foto preoccupa

Scritto da , il Novembre 25, 2016 , in Personaggi Tv Tag:, ,
foto Serkan Cayoglu di Cherry Season

Serkan Cayoglu di Cherry Season: l’arrivo in Italia

E’ tornato a scrivere sui social dopo alcuni giorni di assenza. Serkan Cayoglu ha regalato un dolce risveglio ai fans di Cherry Season, la soap turca che ha allietato l’estate 2016. Pochi minuti fa l’attore 29enne ha pubblicato una foto sul suo profilo Instagram ufficiale. Con capelli cresciuti e barba incolta, l’artista, che ha dato voce al personaggio di Ayaz Dincer in Cherry Season – La stagione del cuore, è apparso leggermente dimagrito. Forse a causa di un po’ di stanchezza dovuta al viaggio. L’attore infatti in questi giorni è a Roma per registrare una puntata di C’è posta per te. Serkan sarà protagonista dello show di Maria De Filippi in onda a gennaio 2017. Molto probabilmente il 29enne turco farà felice una delle sue fans con la sua partecipazione. Nell’immagine postata su Instagram (mostrata in alto) Serkan posa accennando un sorriso con alle spalle piazza San Pietro. A corredo dello scatto il commento in italiano: “Ciao Roma!”.

Cherry Season, Serkan Cayoglu a Roma: la foto e il mistero

In questi giorni i rumors sulla partecipazione di Serkan Cayoglu di Cherry Season a C’è posta per te si sono susseguiti instancabilmente. Pochi minuti fa, la foto postata dall’attore su Instagram, avrebbe confermato il suo arrivo in Italia, e in particolare a Roma, dove si dovrebbero girare le registrazioni del programma di Maria De Filippi. Il cambiamento di Serkan Cayoglu aveva diviso già nei giorni scorsi. Il nuovo look dell’attore e la barba lunga non avevano convinto tutte le sue fans. L’ultima foto su Instagram però è stata inondata dai messaggi d’affetto dei followers, desiderosi di rivedere in tv la seconda stagione della soap turca. Le anticipazioni di Cherry Season svelano che bisognerà attendere giugno 2017 per rivedere Ayaz e Oyku su Canale5. Nel frattempo i gossip su una presunta liaison tra Serkan Cayoglu e Ozge Gurel si fanno sempre più insistenti.