X


Flavio Insinna ammette i suoi limiti: “Non posso sostituire Frizzi”

Scritto da , il luglio 30, 2018 , in Personaggi Tv
foto flavio insinna fabrizio frizzi l'eredità

Flavio Insinna si prepara per L’Eredità: “Studierò tutta l’estate”

Da lunedì 24 settembre Flavio Insinna sarà al timone della 17esima edizione de L’Eredità, il game più longevo della televisione italiana con alle spalle oltre 3700 puntate e guidata negli anni da Amadeus, Carlo Conti e l’indimenticabile Fabrizio Frizzi. Insinna avrà una missione tutt’altro che semplice che è stata segnata da numerose polemiche e critiche. C’è chi non ha ancora perdonato il famoso fuorionda ad Affari tuoi e chi reputa che non sia il degno erede alla guida de L’Eredità dopo Frizzi. Nella vita, però, un’ulteriore chance non la si nega a nessuno. Per fronteggiare questa grande responsabilità, Flavio Insinna ce la sta mettendo tutta e durante l’estate sta studiando per cercare di fare un degno debutto come presentatore del quiz show di Rai1. In un’intervista al settimanale Mio ha spiegato che sarà sicuramente complicato perchè Fabrizio Frizzi non c’è più e gli è stata affidata questa eredità:

“Il mio primo obiettivo sarà non deludere lui. Non è sostituibile e non posso fare questo tipo di miracolo, se mi chiedi se riuscirò a non farlo rimpiangere rispondo certo che no”.

Flavio Insinna ricorda Fabrizio Frizzi e parla de L’Eredità

A Mio, Flavio Insinna ha promesso che da settembre entrerà nelle case degli italiani in punta di piedi alla guida de L’Eredità e di rispettare il programma campione d’ascolti grazie ad Amadeus, Carlo Conti e Fabrizio Frizzi. Il conduttore ha ricordato le qualità dell’amico scomparso lo scorso marzo e il rapporto che lo legava a lui:

“È un periodo in cui ti manca un amico gigante da tutti i punti di vista, c’è un buco incolmabile”.

Ai funerali di Frizzi, Flavio Insinna ha dedicato all’amico i versi della poesia “Amicizia” di Jorge Luis Borges. Un momento di grande commozione nel silenzio della chiesa degli Artisti in Roma nella quale si udivano le parole del conduttore con voce tremolante, commossa, e alla fine un lungo applauso. Adesso si trova in una difficile posizione e sarà molto complicato guidare L’Eredità: dovrà superare una volta per tutte le numerose polemiche degli anni scorsi e probabilmente dovrà prepararsi a fronteggiare gli attacchi e le frecciatine di Striscia la notizia, che ha già iniziato a protestare in più occasioni per l’affidamento del quiz preservare di Rai1. Dopo aver perso la cattedra nella scorsa edizione, nella prossima stagione 2018/2019 de L’Eredità torneranno Le Professoresse tra sorrisi, balletti e pillole di curiosità.

About Marco Santoro

Laureando all'Università Kore di Enna, frequenta il corso di Scienze e Tecniche Psicologiche. Come autore radiofonico ha firmato undici programmi, come produttore e conduttore è stato on air a Generazione Talenti, intervistando i ragazzi di Amici e di altri talent. Gestisce i siti di un'orchestra siciliana e di un cantante italiano. È impegnato nella presentazione di spettacoli e in attività manageriali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *