X


Eleonora Daniele si arrabbia a Storie Italiane: “Esigo rispetto!”

By on novembre 13, 2018
foto Eleonora Daniele, storie italiane

Storie Italiane: Eleonora Daniele si sfoga in diretta

Si è parlato anche oggi a Storie Italiane del caso del Dottor Di Cicco, chirurgo che ha sollevato un enorme polverone mediatico sostenendo di essere stato “distrutto” per aver denunciato la malasanità. Come i telespettatori ricordano, nell’appuntamento di ieri Eleonora Daniele ha ospitato anche il direttore generale dell’ASL di Caserta, Mario De Biasio, per un confronto in diretta con l’interessato. Il DG ha affermato che Di Cicco non sarebbe stato mai demansionato. Inevitabile, tra i due, un acceso scontro in diretta, in un certo senso “proseguito” nella puntata di oggi, ma non del tutto. Nell’appuntamento odierno di Storie Italiane Eleonora Daniele è infatti tornata sull’argomento, parlando del comunicato stampa che il chirurgo ha diramato, con il quale pare abbia fatto capire di non aver gradito il confronto avuto ieri a telecamere accese, motivo per il quale la conduttrice si è sfogata affermando:

Guai a chi dice che nella nostra trasmissione non si può parlare in libertà! […] chi non accetta un confronto, evidentemente non sa reggerlo!

Toni duri quelli della padrona di casa di Storie Italiane, che da anni si batte contro le ingiustizie, occupandosi di denunce, inchieste e molto altro. Inevitabili gli applausi del pubblico presente in studio oggi dopo il suo sfogo, prima del quale ha letto il comunicato stampa del chirurgo.

Eleonora Daniele a Storie Italiane: “Chi rifiuta un confronto, non sa reggerlo”

Nel comunicato stampa, secondo quanto affermato da Eleonora Daniele, il Dottor Di Cicco avrebbe parlato di un “agguato” della redazione di Storie Italiane nei suoi confronti. Queste le parole della conduttrice oggi a Storie Italiane:

Avere una controparte che risponde alle sue accuse non è un agguato: è correttezza e deontologia professionale […] Nessuno ha assalito nessuno. Io perciò difendo il lavoro della mia redazione e dei giornalisti che ci lavorano.

La conduttrice ha subito dopo sottolineato di voler difendere anche il diritto di replica, facendo notare la presenza in studio, anche oggi, del direttore generale della ASL, subito dopo essersi complimentata con lui precisando che quando c’è di mezzo la malasanità, nessuno ha il coraggio di metterci la faccia. Dopo aver precisato ancora una volta di aver invitato nuovamente il Dottor Di Cicco in trasmissione, Eleonora ha poi continuato il suo sfogo affermando:

Esigo rispetto! Non permetto a nessuno di dire che in questa trasmissione non si parla in libertà.

La conduttrice, tra gli applausi del pubblico in studio, ha infine chiuso il suo sfogo sottolineando che chi si rifiuta di fare un confronto, o non sa come reggerlo o, ancora peggio, non l’ha raccontata del tutto giusta…

Storie Italiane leader d’ascolti: continua il successo di Eleonora Daniele

Chiusa la pagina dedicata alla vicenda del Dottor Di Dicco, Eleonora Daniele a Storie Italiane ha poi cambiato argomento, tornando ancora una volta sul caso dello spaccio nell’ex fabbrica della Penicillina a Roma, dove la settimana scorsa una sua inviata è stata aggredita in diretta, ma dando spazio anche a casi di sfratto e a rifiuti tossici. Intanto continua il successo di Storie Italiane, ogni giorno campione d’ascolti: anche ieri la trasmissione ha infatti sfiorato la media di 1 milione di telespettatori, raggiungendo il 18% di share.

About Emanuele Fiocca

Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della Rai come Unomattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, scrive per il blog dal 2012.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *