X


Nero a metà, anticipazioni seconda puntata: Carlo contro Malik

By on novembre 19, 2018
foto Nero a metà

Anticipazioni Nero a metà, puntata 26 novembre: Malik punta ancora Alba

Nuovo appuntamento con Claudio Amendola e Nero a metà. L’ispettore Carlo Guerrieri tornerà in onda lunedì prossimo, 26 novembre, alle 21.25 su Rai1 con la seconda puntata della fiction. Omicidi, aggressioni, misteri saranno gli ingredienti anche del secondo appuntamento della serie tv in sei puntate che ha preso il posto de I bastardi di Pizzofalcone sulla prima rete. Non mancherà la trama rosa con il difficile rapporto tra Malik, Carlo e Alba. Le anticipazioni della seconda puntata di Nero a metà svelano che Carlo Guerrieri e Malik indagheranno sulla morte di una ragazza ucraina. La vittima verrà trovata priva di vita all’interno di una valigia all’aeroporto di Fiumicino. Il caso porterà alla luce una sordida realtà che sconvolgerà tutti. Carlo continuerà a far leva sulla sua esperienza e sull’intuito per arrivare a trovare il colpevole dell’omicidio, mentre Malik punterà sugli indizi, e sulle nuove tecnologie per arrivare alla verità. Nella seconda puntata di Nero a metà, la differenza di approccio tra Malik e il personaggio interpretato da Claudio Amendola creerà nuovi attriti tra i due colleghi che continueranno a tollerarsi con estrema difficoltà. Guerrieri in particolare non gradirà le attenzioni di Malik per la figlia Alba, che nel frattempo ha iniziato a convivere.

Nero a metà, anticipazioni seconda puntata: trama lunedì 26 novembre

Andrà in onda lunedì 26 novembre la seconda puntata di Nero a metà. Dopo la prima puntata di Nero a metà, il secondo appuntamento con la fiction con protagonista Claudio Amendola proporrà altri due episodi. Nel primo l’ispettore scoprirà l’assassino di una giovane donna ucraina e dovrà mandar giù le attenzioni di Malik per la figlia Alba, che continuerà a collaborare con loro in qualità di medico legale. Alba sarà un po’ spaesata, alle prese con l’inizio di una convivenza con il fidanzato e corteggiata dal collega del padre. Nel secondo episodio della puntata del 26 novembre di Nero a metà, Carlo Guerrieri e il collega indagheranno sulla morte di una suora. La donna verrà trovata priva di vita in un sexy shop. Le prime indagini porteranno i due poliziotti a una casa famiglia, la stessa in cui la vittima soggiornava. Alcune ragazze dell’istituto nasconderanno qualcosa e verranno sospettate di omicidio. Anche Alba sarà coinvolta nel caso. La ragazza rischierà la vita per arrivare alla verità e sarà proprio Malik a evitare il peggio. Il caso finirà per avvicinare la figlia di Carlo al nuovo arrivato in Commissariato. L’attrazione tra i due sarà evidente.

Nero a metà del 26 novembre: Carlo e Cristina usciranno allo scoperto?

Le anticipazioni della seconda puntata di Nero a metà svelano che Cristina chiederà a Carlo Guerrieri di ufficializzare la loro relazione. I dubbi del poliziotto finiranno per deludere la compagna. Cosa deciderà di fare l’ispettore? Nel frattempo in Commissariato si avvicinerà l’addio del dirigente Santagata, pronto ad andare in pensione. Al suo posto arriverà Micaela Carta. La nuova dirigente farà fatica ad essere apprezzata dal gruppo a causa della sua freddezza. L’appuntamento perciò con Nero a metà è per lunedì prossimo alle 21.25 su Rai1.

About Simona Tranquilli

Nata a Latina il 16 Maggio 1983, dopo il Liceo Scientifico ha capito che la sua strada è la scrittura. Ha conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Durante il periodo universitario ha lavorato prima presso un quotidiano e poi per un settimanale della provincia di Latina, trattando temi di attualità e spettacolo. Moglie e mamma tuttofare, ama viaggiare e praticare sport ma, soprattutto, è un'appassionata di televisione. Predilige i programmi di intrattenimento leggero e le serie televisive. Scrive per LaNostraTv dal 2014.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *