X


Uomini e Donne Trono Classico, Giulio Raselli: “Ho sofferto”

Scritto da , il ottobre 22, 2019 , in Uomini e Donne
Foto Trono Classico Giulio Raselli

Trono Classico, Giulio Raselli: “Ho sofferto per una storia finita male”

E’ un dato di fatto: il Trono Classico non riesce a stare al passo con i tempi rispetto al Trono Over. E’ paradossale, vista la differenza anagrafica che intercorre, ma il pubblico premia puntata dopo puntata le vicende sentimentali delle dame e dei cavalieri, preferendoli ai tronisti e alle troniste di oggi. A DiPiù Tv, nel frattempo, Giulio Raselli ha parlato della sua sofferenza prima di approdare nel magico mondo di Uomini e Donne:

“Ho sofferto, non posso negarlo. Mi sono messo insieme a questa ragazza che mi ha fatto superare paure e miei freni. Ma dopo tre anni ci siamo lasciati e non ci siamo più sentiti”

Il tronista ha aggiunto che non facevano altro che litigare e che non ha mai avuto rimpianti.

Giulio Raselli, trono di Uomini e Donne: “A Maria De Filippi devo molto”

Chi entra nel mondo di Uomini e Donne poi ne esce diverso: sì con una compagna o un compagno che, si spera, possa essere quello per la vita (non è praticamente quasi mai così), ma anche più facilitato nel business che i social permettono di abbracciare. “A Maria De Filippi devo molto” ha ammesso Giulio Raselli del Trono Classico, “non finirò mai di ringraziarla per avermi dato quest’opportunità”. L’esperienza che sta vivendo è bellissima, stando alle sue parole, e dopo il Trono di Giulia Cavaglià e il ruolo di tentatore a Temptation Island il feeling con le telecamere si è intensificato permettendogli di pensare solo alle corteggiatrici. “Ci sono diverse ragazze che mi interessano”, ha aggiunto.

Uomini e Donne, Giulio Raselli svela: “Voglio costruire qualcosa di importante”

“Voglio costruire qualcosa di importante, che possa durare tutta la vita. Sono sincero e Maria mi ha detto di divertirmi. Io sono pronto”. Così ha parlato Giulio Raselli, tronista di Uomini e Donne assieme ad Alessandro Zarino e Giulia Quattrociocche, che ha fatto una scelta inaspettata.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016), scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *