X


Sanremo, Rula Jebreal gela l’Ariston: “Stiamo un passo AVANTI”

Scritto da , il 4 Febbraio, 2020 , in Festival di Sanremo

Rula Jebreal a Sanremo 2020, la battuta sulla frase di Amadeus che ha scatenato le polemiche: “Stiamo tutti un passo… avanti!”

Nessuno si sarebbe mai potuto aspettare che la frase pronunciata da Amadeus durante la conferenza stampa di presentazione ufficiale del Festival di Sanremo 2020, avvenuta qualche tempo fa, che ha scatenato una vera e propria bufera mediatica, sarebbe stata oggetto dell’ironia di Rula Jebreal nella prima serata di Sanremo. Dopo essere scesa dalla scala del Teatro Ariston, Rula Jebreal, presentandosi al pubblico del festival della canzone italiana con un elegantissimo abito grigio brillante, ha fatto una battuta al direttore artistico e conduttore di Sanremo 2020, dicendogli: “Stasera dobbiamo stare tutti un passo avanti…”. Amadeus, ovviamente, ha riso, ma la battuta è stata comunque un rischio, perchè avrebbe potuto alimentare di nuovo le fiamme.

Rula Jebreal sfiora le lacrime sul palco del Festival di Sanremo: “Quando sono arrivata in Italia…”

Parlando invece della scala dell’Ariston, Rula Jebreal (entrata più tardi rispetto alla collega Diletta Leotta, che ha avuto paura di cadere dalle scale), con gli occhi lucidi, ha ricordato un episodio del suo passato, rivelando ad Amadeus e a tutto il pubblico del 70° Festival della canzone italiana:

Scendere la scala di Sanremo questa sera è stato molto bello, ma io non posso dimenticare la prima volta che ho sceso una scala in Italia: era la scala dell’aereo con il quale sono arrivata qui quando avevo vent’anni…

Rula Jebreal a Sanremo, prima serata. Gag in diretta con Amadeus. “Niente gaffe!”

Spostandosi sul lato sinistro del palco del Teatro Ariston di Sanremo per presentare il prossimo artista in gara, Rula Jebreal (che in questi giorni in un’intervista ha parlato della morte drammatica della mamma, che si è suicidata…) ha infine ironizzato, chiedendo ad Amadeus: “Stasera per favore non facciamo gaffe”. E lui ha risposto ridendo: “Questo non te lo posso garantire”.