X


Anticipazioni Bella da morire: trama penultima puntata del 29 marzo

Scritto da , il 22 Marzo, 2020 , in Serie & Film Tv
Foto Eva e Marco Bella da morire

Bella da morire: riassunto seconda puntata del 22 marzo

La prima puntata di Bella da morire andata in onda domenica scorsa ha riscosso un grande successo. Merito della trama avvincente e dell’interpretazione degli attori, fra tutti Cristiana Capotondi e Lucrezia Lante della Rovere. Ecco il riassunto della seconda puntata di Bella da morire. Eva Cantini, ispettrice di polizia, torna nel suo paese dopo diversi anni per aiutare la sorella single. Per un attimo le strade di Eva e di Gioia, una ragazza che verrà ritrovata morta in fondo a un lago, s’incrociano. Eva inizia a indagare con il collega Marco. Tra i due scoppia la passione. I modi di fare di Eva colpiscono il procuratore capo Giuditta Doria. Eva scopre che Gioia aveva lasciato il suo agente Graziano. Secondo il medico legale Anita Mancuso è stato un uomo ad uccidere Gioia. Anita scopre dalle analisi che Gioia era incinta: chi è il padre?

Anticipazioni Bella da morire: spoiler penultima puntata di domenica 29 marzo

La seconda puntata di Bella da morire è ricca di avvenimenti. Eva e Marco interrogano Graziano Silvetti, l’agente e amante di Gioia. Alla festa di compleanno di Matteo non si presenta nessuno tranne Sergio. L’alibi di Graziano vacilla e Giuditta Doria (Lucrezia Lante Della Rovere che la interpreta lancia un appello alle donne) autorizza l’arresto. Rachele fa una confessione scioccante alla sorella: Matteo è il frutto di una violenza. Le anticipazioni della terza e penultima puntata di Bella da morire svelano che Eva e Marco saranno sempre più vicini nonostante quello che è venuto a galla su di lui e cioè che era un uomo violento.

Bella da morire anticipazioni: trama episodi terza puntata del 29 marzo

Nella terza e penultima puntata di Bella da morire, le indagini si avvieranno verso la conclusione. Eva decide di non tenere per sè il video della falsa confessione della donna delle pulizie di Graziano. Giuditta lascia il caso a Iurini. La testimonianza inaspettata di una ragazza fa riaprire il caso. Rachele sta spiando l’uomo che l’ha violentata anni prima, è il padre di Matteo. Sotto le unghie di Gioia vengono ritrovate tracce di vernice gialla. Eva va a casa di Sofia, la sorella di Gioia, e la trova sotto shock.

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *