X


Barbara D’Urso attaccata, il figlio di Al Bano: “Non era mia intenzione”

Scritto da , il 21 Aprile, 2020 , in Barbara D'Urso
foto Barbara D'Urso deve morire Yari Carrisi

Yari Carrisi augura la morte a Barbara D’Urso, poi chiarisce: “Non è mai stata mia intenzione”

Dopo tutta la bufera generata ore fa, Yari Carrisi, figlio di Al Bano e Romina Power ha postato una storia su Instagram per chiarire meglio il post precedente che lo ha reso vittima dell’indignazione del web. Stamattina infatti nello specifico ha augurato la morte a Barbara D’Urso, pubblicando “La D’Urso deve morire” in una Instagram Stories, non contento ha anche ripostato i commenti di approvazione dei suoi follower. Adesso però è arrivato il chiarimento, innanzitutto l’uomo ha premesso:

“Non è mai stata mia intenzione augurare la morte a nessun essere vivente ma esclusivamente augurarmi/ci la fine di un programma che considero dannoso”

Insomma il figlio del cantante di Cellino, secondo le sue motivazioni, non si riferiva alla D’urso come persona ma come titolo della sua trasmissione.

Barbara D’Urso attaccata da Yari Carrisi, il figlio di Al Bano: “Mi riferisco al programma”

La storia di Yari Carrisi ha fatto indignare il web ovviamente si può contestare qualsiasi personaggio famoso ma sempre con rispetto ed educazione, augurare la morte ad una persona non è mai giustificabile. Dopo la bufera quindi il figlio di Al Bano Carrisi ha chiarito che non intendeva augurare la morte a Barbara D’Urso quanto piuttosto sperare nella chiusura dei suoi programmi Pomeriggio 5 e Live-Non è la D’Urso. Nelle sue Instagram Stories quindi ha chiarito:

“È ovvio che mi riferisco al programma e non alla persona fisica che ha dato il nome al programma. Il tipo di show che non aiuta a vivere meglio ma è cattivo e ignorante e si approfitta della gente e delle sventure delle persone ed è ora di relegarlo al passato”.

Al Bano, il figlio Yari contro i programmi di Barbara D’Urso: “Virus propagato nelle case”

Sulla Instagram Stories di Yari Carrisi, che ripetiamo ha indignato tutti, dove augurava la morte a Barbara D’Urso si era espressa anche la sorella della conduttrice per difenderla, mentre la D’Urso si è limitata ha condividere i messaggi di sostegno. Il figlio di Romina Power non si è scusato ed inoltre dopo aver ribadito di riferirsi ai suoi programmi ha aggiunto: “Da anni si è propagato in tutte le case d’Italia come un virus ed è ora di chiudere il flusso negativo che emana”. Barbara D’Urso replicherà almeno a queste critiche ai suoi programmi?