X


Roby Facchinetti, dramma a Bergamo: “Le immagini delle bare sono…”

Scritto da , il 19 Aprile, 2020 , in Musica
Foto Roby Facchinetti assente Domenica In

Roby Facchinetti sul dramma di Bergamo: “Le immagini delle bare impresse nella mia mente”

Ha superato i 10 milioni di visualizzazioni su Youtube il singolo di Roby Facchinetti, Rinascerò Rinascerai, scritto per Bergamo, scritta sull’onda delle emozioni che il cantante aveva provato vedendo le immagini dei morti della sua città portati via sui mezzi d’esercito. Intervistato dalla nota rivista DiPiù, Roby Facchinetti ha dichiarato cosa farà una volta passata l’emergenza coronavirus: “Correrò per le vie della mia Bergamo”. L’ex dei Pooh abita nella città simbolo del dolore provocato da questo maledetto virus:

“L’immagine dei camion pieni di bare dei deceduti di coronavirus è ancora viva nella mia mente, ha fatto il giro del mondo e penso non potrà mai più essere cancellata”.

Poi si è lasciato andare ad una profonda riflessione:

“Eravamo liberi e felici e non lo sapevamo, sono sicuro che ora apprezzeremo di più quello che abbiamo”.

Roby Facchinetti fa un annuncio su Bergamo: “Forse la parte critica del coronavirus l’abbiamo superata

Questa mattina, domenica 19 aprile, Roby Facchinetti ha realizzato un video e l’ha postato sui suoi profili social ufficiali. Il cantante, che qualche settimana fa è stato ospite in collegamento da remoto dalla sua abitazione a Domenica In di Mara Venier, ha fatto un annuncio importante a tutti i suoi seguaci. L’artista ha svelato di essersi svegliato questa mattina con un forte desiderio di fare una chiacchierata con tutti e poi ha annunciato: “Forse la parte più critica del coronavirus l’abbiamo superata, auguriamocelo per tutti”. A Roby Facchinetti piacerebbe tanto sapere come passiamo le giornate in questo periodo di isolamento, dal momento che abbiamo a disposizione così tanto tempo per riflettere, per pensare, per fare tante cose pur rimando in casa:

“Io lo passo nel mio studio a fare musica, ascoltare musica. Sono diventato in parte un collaboratore domestico, aiuto mia moglie Giovanna in casa”.

Immediate sono state le risposte dei fan di Roby Facchinetti che hanno scritto nei commenti com’è la loro quotidianità ai tempi del coronavirus.

Roby Facchinetti fa una confessione: “Voglio gridare e abbracciare la gente”

Il desiderio di Roby Facchinetti (che ha pianto a Domenica In) una volta che il coronavirus sparirà dalla sua città di Bergamo, sarà quello di “gridare, cantare, piangere e ridere allo stesso tempo e abbracciare la gente”. L’ha dichiarato al settimanale DiPiù, dicendo che questa sarà la prima cosa che farà. Intanto, non è previsto allentamento delle misure restrittive prima del 3 maggio, anche se in alcune regioni i Presidenti e i Sindaci stanno facendo un po’ come gli pare.