X


Avanti un altro, Paolo Bonolis annuncia: “Qualcosa cambierà”

Scritto da , il 6 Giugno, 2020 , in Interviste
Foto Paolo Bonolis Avanti Un Altro

Avanti un altro, Paolo Bonolis sulla nuova edizione: “Qualcosa cambierà anche nel programma”

Il terribile momento vissuto a causa del coronavirus, come ormai si sa, ha sconvolto anche il lavoro in televisione e i palinsesti televisivi. Così, le registrazioni di Avanti un altro con Paolo Bonolis si sono interrotte e, per il momento, vanno in onda le repliche, con successo. Segno dunque che Avanti un altro continua a piacere al pubblico che non vede l’ora di vedere le nuove puntate. A tal proposito, sulle pagine de La Stampa, Paolo Bonolis ha detto:

“Per Avanti un altro non ho dubbi, dovevamo registrare una nuova edizione in autunno. Ora non si sa. Ma quando lo faremo sarà nel pieno rispetto delle regole sanitarie del momento. Inevitabilmente qualcosa cambierà anche nel programma.”

Intanto, sul profilo Instagram di SDL Tv, la moglie di Paolo Bonolis Sonia Bruganelli ha spesso postato contenuti per indicare l’inizio dei casting per il programma.

Paolo Bonolis su Ciao Darwin chiarisce: “Non sono previste nuove puntate”

Le repliche di Avanti un altro non sono le uniche che hanno riempito il vuoto del palinsesto televisivo di Canale5. Il sabato sera, con grande successo, vanno in onda le repliche di Ciao Darwin. In molti vorrebbero una nuova edizione anche di questo programma, che ha ricevuto una critica da parte di una telespettatrice, ma Paolo Bonolis nel corso dell’intervista ha chiarito: “Non sono previste nuove puntate di Ciao Darwin”. Nonostante questo si è detto contento del successo degli ascolti che i suoi programmi ottengono anche in replica: “Stanno facendo ottimi ascolti, tant’è che aumentano. Dato che mandano le stagioni a ritroso, si assiste a questo fenomeno buffo che ringiovanisco ogni giorno un po’, alla maniera del Benjamin Button del film. Di questo passo arriveranno le repliche di Bim Bum Bam e, se ci fosse, del filmino della mia nascita”.

Paolo Bonolis sul possibile ritorno del programma Il senso della vita: “Non vorrei diventasse un’ossessione”

In quasi tutte le interviste e le dirette che Paolo Bonolis ha fatto durante la quarantena, è stato tartassato da richieste per fare di nuovo Il senso della vita. Tra questi ci fu anche Giorgio Panariello, che addirittura parlò di una petizione. Anche se il conduttore aveva già espresso più volte la sua predisposizione al ritorno del programma, nell’intervista odierna su Il senso della vita Paolo Bonolis ha detto: “Non vorrei diventasse un’ossessione. E’ piaciuto a me farlo e al pubblico vederlo. Ma c’erano ragioni economiche che, come programma per la seconda serata, lo rendevano non profittevole. La rete ha fatto le sue scelte”.