X


Grey’s Anatomy, Sandra Oh fa una confessione: “Quando guardo indietro…”

Scritto da , il 27 Giugno, 2020 , in Grey's Anatomy
Foto Sandra Oh alias Cristina Yang

Sandra Oh torna a parlare di Grey’s Anatomy: “Uno dei miei più grandi successi”

Era l’ormai lontano 2014 quando Sandra Oh diceva addio a Grey’s Anatomy. Nel corso del ventiquattresimo episodio della decima stagione Cristina Yang abbandonava per sempre le corsie del Grey Sloan per trasferirsi in Svizzera. Ad attenderla il ruolo di capo di chirurgia cardiotoracica affidatole dal suo ex compagno Preston Burke. Sono trascorsi ben sei anni da quel momento, ma l’attrice non ha mai smesso di rendere omaggio al ruolo che l’ha consacrata al grande pubblico. Attualmente impegnata sul set di Killing Eve, l’interprete ha partecipato ad una video-chat realizzata per Variery nella quale ha ripercorso gli anni trascorsi sul set del medical drama. In vena di confessioni l’attrice ha quindi dichiarato:

Quando guardo indietro, perché sono trascorsi sei anni da quando ho lasciato Grey’s Anatomy, sento che è stato uno dei miei più grandi successi personali e sono contenta di non avervi rinunciato.

Grey’s Anatomy: Sandra Oh fa una rivelazione inaspettata sulla terza stagione

Per nulla pentita del percorso realizzato sul set di Grey’s Anatomy, Sandra Oh ha quindi ribadito il profondo affetto che la lega al Medical Drama. Nonostante la stima reciproca che continua a caratterizzare il rapporto con Shonda Rhimes, l’attrice ha però deciso di svelare un retroscena che ha coinvolto le due donne nel corso della terza stagione. Sandra Oh ha infatti confessato di essersi trovata in disaccordo con la scelta di non affrontare il delicato tema delle differenze culturali che intercorrono tra afroamericani e coreani. L’occasione perfetta, stando alle parole dell’attrice, si sarebbe presentata in occasione delle nozze tra Cristina Yang e Preston Burke. Ecco le parole dell’interprete a tal proposito:

Nella terza stagione, Burke e Cristina stavano per sposarsi e c’erano le due madri: quella asiatica e quella afroamericana. Io ho detto: “Dai, c’è un sacco di materiale che possiamo raccontare qui!”, ma loro non vollero toccare l’argomento, per qualche ragione.

Sandra Oh fa una rivelazione su Grey’s Anatomy: “Se combatti la gente lo apprezza”

La divergenza appena menzionata, tuttavia, non ha per nulla compromesso il rapporto tra Sandra Oh e gli sceneggiatori di Grey’s Anatomy. L’attrice ha infatti confessato di aver conquistato, negli anni, il diritto di interagire con i produttori e di aver avuto voce in capitolo sulle storyline che hanno coinvolto la talentuosa Cristina Yang. Con la solita passione che ha sempre legato l’interprete al suo lavoro, Sandra Oh ha quindi concluso:

Quello che sono riuscita a fare è avere una certa responsabilità e un rapporto con gli scrittori. Quando mi è capitato di dover interpretare qualcosa che non mi piaceva l’ho detto. Questo rappresenta una sfida, ma penso che se combatti per il tuo personaggio, la gente lo apprezza.

Queste, dunque, le ultime dichiarazioni di Sandra Oh. Nel frattempo, vi ricordiamo che negli scorsi giorni anche Patrick Dempsey è tornato a parlare di Grey’s Anatomy facendo una confessione su Derek Shepherd.