X


Il giovane Montalbano, Michele Riondino svela: “Non sono più credibile”

Scritto da , il 22 Giugno, 2020 , in Serie & Film Tv
foto Michele Riondino 22 giugno

Michele Riondino su Il giovane Montalbano rivela: “Non sono più credibile come giovane”

Raiuno sta trasmettendo in questi giorni le repliche del Giovane Montalbano, la fiction che nel 2012 ha lanciato l’attore Michele Riondino nella parte del personaggio di Luca Zingaretti da giovane, il commissario Salvo Montalbano, sempre basate sulle storie di Andrea Camilleri. Michele Riondino è un artista completo e in grado di mostrare sempre un grande entusiasmo ad ogni impegno e grazie a questa nuova interpretazione ha saputo conquistare il pubblico. Dopo otto anni di acqua sotto i ponti ne è passata, l’attore resta legato alla fiction ma, come TvMia riporta, ha dichiarato:

“Ormai ho superato i 40 anni, non sono più credibile come giovane e voglio ruoli da adulto, da papà”

Il giovane Montalbano, Michele Riondino sulla fiction: “Resto molto legato”

L’attore della fiction Il giovane Montalbano (che, secondo un giornalista, finirà sui libri per il fenomeno di costume) è particolarmente legato alla serie tv nella quale ha recitato interpretando Salvo Montalbano da giovane (che, invece, da adulto è interpretato da Luca Zingaretti) non solo per le emozioni che questa gli ha regalato in quanto attore, ma sopratutto per la grande svolta che ha dato alla sua vita, è proprio sul set che ha conosciuto la madre delle sue due bambine: Frida e Irma. “A quella fiction resto legato: su quel set, infatti, ho conosciuto la mia compagna“. Si, è proprio nella troupe de Il giovane Montalbano che lavorava in quegli anni la truccatrice romana Eva Nestori attuale compagna dell’attore.

Il giovane Montalbano, Michele Riondino confessa: “Non gireremo nuove puntate”

Ora Michele Riondino (che in una recente intervista ha svelato dei retroscena) e la sua compagna Eva Nestori possono riguardare in televisione la fiction Il giovane Montalbano, in onda oggi 22 giugno su Raiuno, che li ha fatti conoscere e innamorare, insieme con le loro piccoline. Non solo: il successo de Il giovane Montalbano ha anche dato a Michele Riondino una grandissima popolarità. Lui, un giovane sconosciuto di buone speranze, è stato in grado di reggere il confronto, seppure indiretto, con il mostro sacro Luca Zingaretti. Oggi, però, Michele Riondino guarda ben oltre la fiction che gli ha dato tanto, non ha più l’età per interpretare il giovane Salvo Montalbano, difatti: “Non credo che gireremo nuove puntate del Giovane Montalbano