X


La Casa di Carta, l’attore di Helsinki rivela: “Deve finire perché…”

Scritto da , il 8 Giugno, 2020 , in Serie & Film Tv
Foto Helsinki

Darko Perić, Helsinki de La Casa di Carta, rivela: “La rapina deve essere conclusa”

Il successo mondiale de La Casa di Carta, che con la quarta stagione si è aggiudicata l’ambitissimo titolo di telefilm non in lingua inglese più visto di Netflix, non smette di stupire i suoi interpreti. L’ultimo, in ordine di tempo, ad aver commentato gli eccezionali traguardi raggiunti dalla serie tv ideata da Álex Pina è stato Darko Perić. L’attore, intercettato dai microfoni di Formula Tv, si è raccontato in una lunga intervista nella quale ha offerto il suo personalissimo parere sugli ultimi risvolti della rapina alla Banca di Spagna. Se l’epilogo del secondo colpo verrà narrato nella quinta parte, il volto di Helsinki ha sottolineato la necessità di non spingersi troppo oltre con questa storyline per non correre il rischio di annoiare il pubblico:

Onestamente, ad un certo punto, credo che debba finire, penso che la rapina debba essere conclusa perché allungarla troppo farebbe perdere la sua essenza.

La Casa di Carta, Darko Perić confessa: “È un fenomeno che non smette di stupire.”

Le dichiarazioni di Darko Perić, a ben vedere, sembrerebbero dar voce alla critica più aspra che ha investito gli sceneggiatori de La Casa di Carta dopo il rilascio della quarta stagione. La maggior parte dei telespettatori, infatti, ha contestato la scelta di non concludere la rapina alla Banca nazionale spagnola proprio nel corso dell’ultima edizione. Una polemica che tuttavia non ha impedito alla serie tv ideata da Álex Pina di raggiungere straordinari risultati in termini di pubblico. Il successo mondiale de La Casa di Carta, al pari del resto del cast, ha stupito anche l’interprete di Helsinki che ai microfoni di Formula Tv ha dichiarato:

La Casa di Carta non smette mai di stupirci, perché improvvisamente ti dicono che 65 milioni di persone l’hanno vista e che ha avuto molto seguito perfino in Russia e in India. È un fenomeno che non smette mai di stupire.

 

Darko Perić presenta il suo primo progetto discografico e dedica un pensiero a Helsinki e Palermo

Infine Darko Perić, che nel corso dell’intervista ha presentato il suo primo progetto discografico, ha stupito tutti dichiarando che la versione dark di “Bella Ciao” – la canzone simbolo della Resistenza messa in atto dalla banda guidata dal Professore – sarebbe la perfetta colonna sonora per l’ultima scena che ha visto protagonisti Helsinki e Palermo nella quarta stagione de La Casa di Carta:

La gente penserà alla morte di Nairobi, ma io gli darei più una visione di speranza e la metterei quando Palermo e Helsinki parlano alla fine della stagione.

Nonostante le insistenti domande dell’intervistatore, Darko Perić non ha infine fornito nessuno spoiler sulle prossime avventure che coinvolgeranno il suo personaggio. Per le anticipazioni bisognerà, infatti, attendere il ritorno del cast sul set. In attesa di quel momento vi ricordiamo che negli scorsi giorni Álvaro Morte ha svelato una curiosità sul Professore.