X


Mauro Coruzzi a Italia Sì imbarazza Marco Liorni: “E’ bono!”

Scritto da , il 26 Giugno, 2020 , in Personaggi Tv
Foto Marco Liorni Mauro Coruzzi Esperienza estrema

Italia Sì, Mauro Coruzzi si esprime su Marco Liorni che si imbarazza: “E’ bono”

Ultimo appuntamento mattutino della stagione per Italia Sì – Giorno per giorno, Marco Liorni e i suoi quattro saggi (Elena Santarelli, Rita Dalla Chiesa, Manuel Bortuzzo e Mauro Coruzzi) stanno per lasciare lo studio per la meritata pausa estiva. Non potevano, quindi, chiudere la trasmissione senza i famosi ‘volti noti’. Oggi è stato un podio diverso dal solito, tutti i saggi di Italia Sì hanno deciso, all’unanimità, di metterci proprio il padrone di casa: Marco Liorni. Il primo è stato Mauro Coruzzi il quale, dopo essersi espresso, ha fatto una dedica emozionante al collega che è così terminata: “Bravissimo e bono

Marco Liorni a Italia Sì, Manuel Bortuzzo si complimenta: “Cosa che mai avrei pensato di fare”

Nella puntata di oggi di Italia Sì – Giorno per giorno, il padrone di casa è stato il ‘volto preferito’ dei suoi colleghi. Oltre Mauro Coruzzi, anche Elena Santarelli, Rita Dalla Chiesa e Manuel Bortuzzo hanno messo sul podio il collega Marco Liorni il quale, poco prima, ha ospitato Beppe Convertini che da lunedì occuperà lo studio. Ognuno di loro gli ha dedicato un pensiero carino. Manuel Bortuzzo ha ringraziato il conduttore perché è riuscito a fargli fare: “Una cosa che mai avrei pensato di fare nella mia vita ovvero stare davanti alle telecamere“. Tutti, però, hanno avuto un filo conduttore ed un pensiero comune: il fatto che Marco Liorni lavori con passione, con cuore e che abbia ideato e portato avanti la trasmissione nel migliore nei modi anche in un momento difficile.

Rita Dalla Chiesa a Italia Sì fa una dedica a Marco Liorni: “Un anno molto difficile”

Dopo Manuel Bortuzzo e Mauro Coruzzi (che proprio ieri si è detto disperato per l’addio di Gigi Marzullo), anche Rita Dalla Chiesa si è espressa sul collega: “Metto sul podio Marco Liorni perché è un bravissimo professionista, non c’è bisogno che lo dica, ma anche perché hai vissuto un anno molto difficile in cui hai dovuto cambiare la nostra trasmissione diverse volte” complimentandosi, quindi, con lui per il modo in cui è riuscito a trasformare la trasmissione che era nata come ‘sul podio’ e si è poi dovuta adattare alla difficile realtà che abbiamo vissuto. Elena Santarelli, invece, si è limitata ad elencargli i 5 aggettivi che ha pensato per descriverlo:

“Ho un aggettivo per ogni lettera che compone il tuo nome: Misterioso, Autentico, Rispettoso, Coraggioso ed Onesto”