X


Domenica In, ospiti di Mara Venier a rischio coronavirus? Il retroscena

Scritto da , il 4 Ottobre, 2020 , in Domenica In
foto domenica in Vannini rischio coronavirus

Domenica In, famiglia Vannini salta la presenza in studio perchè a rischio coronavirus? Il retroscena

Dovevano essere in studio a Domenica In in qualità di ospiti e, invece, Marina e Valerio genitori di Marco Vannini si sono mostrati in collegamento Skype. A rivelarlo è stata Mara Venier: “Per motivi personali dovete rimanere in casa”, mentre Valerio Vannini ha aggiunto: “Siamo purtroppo vincolati”. Nelle ultime ore Giulio Golia ha dichiarato sui social di essere risultato positivo al coronavirus. Selvaggia Lucarelli è intervenuta ricordando la presenza dell’inviato e conduttore de Le Iene nel corso dell’ultimo processo sull’omicidio di Marco Vannini, sottolineando come il volto di Italia 1 non indossava correttamente la mascherina. Marina e Valerio Vannini si trovano in quarantena e sono a rischio Covid-19?

Domenica In, Mara Venier ai genitori di Marco Vannini: “La vostra storia ha colpito il cuore”

“La vostra storia ha colpito il cuore di tutti gli italiani”, ha dichiarato Mara Venier ai genitori di Marco Vannini a Domenica In che, probabilmente sono a rischio coronavirus dopo Giulio Golia risultato positivo. Marina Vannini ha raccontato che insieme al marito non si sono mai fermati e sono sempre andati avanti alla ricerca della verità e della giustizia per l’omicidio del figlio Marco Vannini per colpa dei Ciontoli. La donna ha anche commentato che “la vita di mio figlio non poteva valere pochi anni, una mancanza di rispetto”. Sul figlio Marco, invece, Marina Vannini a Domenica In ha confessato a Mara Venier:

“Marco non c’è più, non può dire la verità, è stato spogliato di tutto e il riconoscimento era fondamentale per noi”.

A ridosso della sentenza Antonio Ciontoli ha chiesto perdono ai Vannini. Valerio a Domenica In ha affermato: “Ne avrà di tempo per pulirsi la coscienza”.

Domenica In, Mara Venier a Marina Vannini: “Ho cercato di vivere intensamente ogni step”

Nel corso dell’intervista Mara Venier ha dichiarato a Valerio e Marina Vannini, genitori di Marco ucciso ad opera dei Ciontoli, che ha cercato di vivere intensamente ogni step del processo:

“In qualche maniera sono entrata nella vostra famiglia, c’è stata una grandissima partecipazione anche da parte di tanta gente”.