Forte Forte Forte: il jeans sbarca in prima serata. I look dei giudici e i concorrenti top

By on febbraio 7, 2015
Foto Raffaella Carrà Forte Forte Forte

Parola d’ordine in questa quarta puntata di Forte Forte Forte è stata indubbiamente, almeno sotto il profilo dei look, jeans. Ieri sera, il talent show alla ricerca degli showmen e delle showgirl del domani, condotto dall’inossidabile Raffaella Carrà, ha infatti portato in prima serata il tessuto più usato ed amato di sempre, sdoganando così la sua allure only-casual.

Vediamo dunque insieme quali sono stati i look adottati da Raffaella e dai suoi giudici nella puntata di ieri sera di Forte Forte Forte in cui i primi eliminati sono stati Don Cash e Fidia.
La Raffa nazionale, ormai fedelissima ad un look grintoso e un po’ da rocker, è tornata a vestire i consueti panni total black, scegliendo una giacca-camicia nera impreziosita da importanti spalline con microborchie dorate, pantalone ultraslim a vita alta con cintura dalla fibbia dorata ultra semplice e tronchetto nero, comodo e di tendenza. Gli accessori scelti, che rendono il suo look ancora più delineato, sono stati gli inseparabili guantini da biker con dettagli oro e la sua collana-foulard tempestata di pietruzze. Che dire? Con il fisico che ha Raffaella potrebbe permettersi anche lunghi e fascianti abiti a sirena, ma questa sua scelta di puntare su un look giovane e grintoso, seppur allo stesso tempo basic, devo dire che mi piace. La preferisco con un tocco di colore in più, ma di certo il suo outfit è perfetto così e le sta davvero bene. Voto? 8+.

Passiamo ad Asia Argento. La ragazza ci tiene proprio alla sua aura di bad girl e continua a vestirsi solo e soltanto di nero. Ma ci sta, è perfettamente in linea con il personaggio e poi in fondo le dona un’allure gothic-chic che sembra le sia ormai cucita addosso come un vestito, appunto. Per lei lungo abito alla caviglia nero con dettagli in tulle trasparente che lasciano intravedere il solito megatattoo. La cosa che però mi ha sorpreso di più è stata la scelta dele calzature. Mi sarei aspettata tacchi alti, invece niente di tutto ciò. Asia ha scelto delle scarpe basse, stile Mary Jane ma senza un filo di tacco, ovviamente nere. Lo ammetto, mi ha spiazzato. Mi è piaciuta anche la scelta del rossetto bordeaux lucido. Voto? 7,5.

La vera sorpresa della serata però, diciamolo, sono stati loro, i maschietti in giuria. Difficile vedere il jeans in prima serata su Rai1, soprattutto indossato da dei protagonisti, ma loro lo hanno fatto. Philipp Plein, decisamente a suo agio in una camicia in classico denim, risvoltata sui gomiti e sbottonata fino a metà petto, sembrava uno di quei modelli usciti da una pubblicità di Calvin Klein Jeans. Sicuramente non era elegante, diciamo casual. Ma l’abbinamento con i pants ultraslim neri e gli stivaletti, devo dire, hanno reso l’outfit molto originale per una prima serata. E lui sta sempre da dio. Voto:8

Meno bene invece Joaquìn Cortes che, nella scorsa puntata, sembrava essere tornato finalmente agli splendori di una volta. Ieri sera, tolto nuovamente il mezzo codino e con una specie di caschetto liscio, Joaquìn non è mi piaciuto granchè. Neanche la scelta di seguire l’amico Philipp indossando una camicia di jeans anche lui mi ha convinta. Soprattutto perchè l’ha indossata sotto ad un blazer nero con revers martellati e a dei pantaloni a contrasto. Uno spezzato che non lo valorizza e lo ingoffa. Peccato Joaquìn. Dai, torna ad indossare quel binomio camicia bianca-blazer classico che ti dona così tanto, fallo per noi!
Voto:5

Da segnalare poi l’eleganza di Ivan Olita che non ne sbaglia una. Ieri sera completo spigato e camicia con bottoni a scomparsa. Semplice e d’effetto grazie alle nuance sul marsala, colore dell’anno.

Per quanto riguarda i concorrenti, per loro non è possibile stilare una vera e propria “pagella” dei look perchè vengono vestiti e acconciati in base all’esibizione, quindi in maniera funzionale. Ma, se proprio dobbiamo dire qualcosa su chi si è vestito meglio o perlomeno in maniera più particolare, sicuramente il podio va a Pasquale di Nuzzo, Gabrio Gentilini e Vittoria Hyde.

Pasquale, per la sua performaance finale, si è trasformato in un moderno Alex DeLarge in una interessante rivisitazione di Arancia Meccanica e ha conquistato tutti. Anche Gabrio ha colpito nel segno indossando per la sua performance iniziale un impeccabile smoking che, in quanto ad eleganza, non si batte. Infine Vittoria, ha un look pazzesco e si vede che è ben studiato perchè le dona tantissimo. Con il fisico che ha potrebbe però permettersi abiti migliori, anzichè i soliti minitubini o completini striminziti. Ma ha ampi margini di miglioramento. Diamole fiducia!

E anche per oggi è tutto, ci “leggiamo” ai prossimi look.

About Claudia Giordano

Milanese di nascita e romana d’adozione. Giornalista, web editor e social media strategist, nel 2013 ha fondato il suo blog BlondyWitch.com che punta i riflettori sul mondo della moda a 360°. Laureata in Moda e Costume, con un Master in Marketing e Comunicazione e uno in Social Media, è appassionata di tv e gossip, ma anche di marketing, musica rock e astrofisica. Ama scrivere di ciò che la appassiona ed esprimere la sua creatività a tutto tondo attraverso parole ed immagini.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *