Cotto e Mangiato, 30 marzo 2015: carciofi, fave e piselli. La cucina vegana

By on marzo 30, 2015
Cotto e Mangiato: carciofi, fave e piselli

Un piatto che è un tripudio di bontà e di proprietà quello presentato oggi da Tessa Gelisio nella cucina di Cotto e Mangiato: la regina dei fornelli di Italia 1 ha infatti deliziato il palato dei telespettatori con carciofi, fave e piselli, piatto perfetto per vegetariani, vegani e non solo. Carciofi, fave e piselli che, messi insieme, regalano una quantità proteica pari a quella di una bistecca. Per la preparazione, la conduttrice ha utilizzato carciofi sardi, specificando che la ricetta le è stata consigliata dal suo fidanzato (che è appunto sardo).

Per realizzare questo gustoso piatto a base di carciofi, fave e piselli, protagonista della puntata odierna di Cotto e Mangiato, bisogna pulire 4 carciofi, tagliando e pulendo bene il gambo. Tagliare poi le foglie esterne in quarti ed eliminare la barbetta. Sbucciare 1 chilo di fave, tenerle da parte e andare ai fuochi: fare un soffritto scaldando un goccio d’olio extravergine d’oliva in una padella e aggiungendo 1 spicchio d’aglio e un quarto di cipolla tagliata a pezzetti abbastanza grandi.

Aggiungere quindi i carciofi, da lasciar rosolare e cuocere per una decina di minuti circa, allungando con dell’acqua o meglio ancora con qualche mestolo di brodo vegetale (sfoglia la gallery fotografica sottostante per vedere alcune immagini di questi deliziosi carciofi con fave e piselli, un piatto assolutamente da rifare a casa).

foto_carciofi_fave_piselli_01

Quando il brodo si è ben ritirato, aggiungere 250 grammi di pisellini surgelati e le fave (che sono ricchissime di vitamina A, un vero e proprio toccasana per la pelle, come svelato da Tessa). Saltare, allungare coon 4-5 mestoli di brodo vetegale, coprire con il coperchio, abbassare il fornello e lasciar cuocere per 20 minuti. Successivamente scoprire, cuocere per altri 10 minuti e controllare di sale.

Tempo di preparazione complessivo: quasi mezz’ora. Spesa da sostenere per acquistare tutti gli ingredienti: circa 6/7 euro. Impiattare e consumare caldo: cotto… e mangiato! Come ha calcolato il Dottor Saibene, nutrizionista dell’Ospedale San Raffaele di Milano, questo piatto regala soltanto 300 calorie. Buon appetito!

Goditi anche un meraviglioso dolce: scopri cliccando qui la ricetta dello strepitoso zuccotto ai frutti di bosco presentato nell’appuntamento di venerdì. Un dessert straordinario, che non può assolutamente mancare sulla tavola di Pasqua. Irresistibile…

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *