Molto Bene del 13 marzo 2015: biscotthè e tutti gli altri piatti di Benedetta Parodi

By on marzo 13, 2015
foto biscotthé

Ben ritrovati con la cucina di Benedetta Parodi su Real Time. Anche oggi la conduttrice-cuoca ha proposto ai telespettatori a casa dei piatti davvero unici e interessanti: i biscotthè, calamari in guazzetto e cestino di guacamole e gamberi; rispettivamente ricette molto realtimetv.it, molto semplice e molto originale. Come al solito però facciamo un brevissimo riassunto dei piatti realizzati nel corso di questa settimana nel laboratorio di Molto Bene.

La settimana è iniziata con i ravioli con fonduta, il pan brioche e l’insalata russa con nasello, per poi proseguire con il roll toast fritto, le lasagne zucca e salsiccia e il semifreddo alla panna e frutti rossi; mercoledì Benedetta Parodi ci ha sorpreso con la torta cioccolato e menta, la zuppa con lenticchie speziata e il branzino al pane verde mentre ieri la stessa ci ha realizzato un girello radicchio e scamorza, la crostata bucata e gli strozzapreti con montata di melanzane e calamari.

Prima ricetta – Molto realtimetv.it: i biscotthè. Frullate la farina, lo zucchero, il burro, la vanillina e un pizzico di sale; aggiungete l’uovo e frullate ancora. Stendete l’impasto tra due fogli di carta da forno; ritagliate i biscotti a forma di bustina da thé facendo anche il buchino in alto con lo stecchino che servirà per far passare il filo. Cuocete a 180° in forno per 15 minuti; una volta cotti, fateli raffreddare e glassateli a metà con il cioccolato fuso come mostrano le immagini della gallery. Una volta glassati, ponete i biscotti sulla teglia per far rassodare il cioccolato; completate con il tipico cordino come mostra la foto in gallery.

foto_biscotthé_01

Seconda ricetta – Molto semplice: calamari in guazzetto. Pulite i calamari, tagliateli ad anelli e rosolateli in padella con aglio e olio; sfumate con il vino, aggiungete la passata di pomodoro, il sale e il peperoncino. Cuocete per 15-20 minuti. Completate il guazzetto con il prezzemolo tritato e servitelo con i crostini di pane, precedentemente tostati con un filo d’olio.

Terza ricetta – Molto originale: cestino con guacamole e gamberi. Per la salsa guacamole: svuotate l’avocado e mescolate la polpa con la cipolla tritata, il succo di lime e il pomodoro a cubetti; salate, aggiungete un filo d’olio e un pizzico di peperoncino. Per i cestini: distribuite il parmigiano nella padella già calda e, quando si è sciolto, rovesciatelo direttamente sul dorso di un pirottino imburrato come mostra la foto in gallery. Spadellate i gamberi con olio e timo, fiammeggiate col brandy e aggiungete la paprika e il sale. Non vi resta che comporre il vostro piatto come mostrano le foto in gallery.

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *