Benedetta Parodi e le ricette di Molto Bene del 5 maggio 2015: tutti i piatti di oggi

By on maggio 5, 2015
foto paccheri fave e pecorino

Dopo averci deliziato con le ricette di ieri, torna con nuovi piatti la conduttrice-cuoca Benedetta Parodi con una nuova puntata di Molto Bene. Direttamente dal suo laboratorio culinario, la presentatrice, più smagliante che mai, ci ha stuzzicato presentandoci delle nuove creazioni molto golose, molto economiche e molto semplici: frittata con verdure, tomini e bacon, hamburger di cotechino e paccheri fave e pecorino. Prima di procedere con le ricette, ricordate di sfogliare la gallery sottostante per annotarvi tutti gli ingredienti che occorrono per rifarle nelle vostre cucine e offrirle ai vostri ospiti.

Prima ricetta – Molto golosa: frittata con verdure, tomini e bacon. Prendete una padella, versateci dentro un pò d’olio con il cipollotto, i peperoni e il bacon tagliati; fate rosolare il tutto e aggiungeteci un tomino tagliato a tocchetti con i pisellini già lessi. In una boule mescolate il parmigiano con le uova e, solo in seguito, versate nella padella; prendete il tomino restante e grattugiatelo. Quando vedete che il contenuto della padella si è abbastanza solidificato, versate il tomino grattugiato e mettete in forno in funzione grill per pochi minuti.

Seconda ricetta – Molto economica: hamburger di cotechino. Tagliate i pomodori e la cipolla a fette e fate rosolare entrambi in una padella con dell’olio e sale; aggiungete lo zucchero di canna e sfumate con l’aceto balsamico. Tostate in forno i panini e, nel frattempo, disponete un pò di parmigiano sulla carta forno; ripassate quest’ultimo nel microonde per pochi minuti. Farcite i panini con il cotechino, i pomodori, le cipolle e la cialda di parmigiano.

foto_frittata_con_verdure_tomini_e_bacon_01.jpg

Terza ricetta – Molto semplice: paccheri fave e pecorino. Per il sugo: versate dell’olio in una padella assieme alla cipolla e al guanciale facendo appassire il tutto; aggiungete le fave già lessate e versate un pò di acqua di cottura dei paccheri. Lessate, scolate la pasta e ripassatela nella padella contenente il sugo; fate insaporire e mantecate aggiungendo del pecorino e del pepe. Pochi minuti e il piatto è pronto.

Se siete amanti dei primi piatti ma soprattutto della pasta protagonista di quest’ultima ricetta, vi consigliamo di leggere anche l’alternativa presentata da Ilario Vinciguerra ieri a Detto Fatto: paccheri al ragù versione estiva.

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *