Max Biaggi e Bianca Atzei dopo la grande paura: la decisione

By on giugno 30, 2017
Foto Bianca Atzei e Max Biaggi

Bianca Atzei e Max Biaggi dopo l’incidente: le parole del pilota

Pochi giorni fa, Max Biaggi è stato dimesso dall’ospedale San Camillo di Roma dove era ricoverato dal 9 giugno in seguito all’incidente in cui è rimasto coinvolto mentre si allenava sul circuito di Latina. Il pilota, intervistato dal Corriere della Sera in edicola oggi, ha raccontato quei terribili momenti e la rinascita. Ha 12 costole rotte e lo aspetta un lungo periodo di riabilitazione. Bianca Atzei, sua compagna da quasi due anni, non l’ha lasciato un attimo da solo:

“Noi non ci stacchiamo mai già nella vita di tutti i giorni. Avevo e ho un gran bisogno di lei. E’ il mio angelo custode, la persona che amo più di tutte al mondo”.

E’ per lei e per i due figli avuti da Eleonora Pedron che Max Biaggi ha preso un’importante decisione: lascia la moto, non correrà più salvo ripensamenti. Ha visto la morte in faccia, non gli sembra saggio tornare in pista. Il primario della rianimazione gli ha spiegato la gravità del suo trauma toracico, sopravvive solo il 20% dei pazienti in quelle condizioni.

Max Biaggi sulla Atzei: “Bianca è il mio angelo custode”

Max Biaggi è rimasto piacevolmente sorpreso dall’ondata di affetto che l’ha travolto dopo l’incidente. Ha ricevuto migliaia di messaggi dalla gente comune e dai suoi colleghi ma ci tiene a ringraziare soprattutto il Presidente del Coni Giovanni Malagò che gli ha messo a disposizione i fisioterapisti del Coni. I tempi per un recupero completo sono lunghi, ci vorranno mesi o forse un anno ma con Bianca Atzei accanto non teme nulla. Max Biaggi da questa brutta avventura ha imparato che “l’amore di un figlio, di una compagna, non lo percepisci davvero fino a quando non ti trovi sul baratro”. Ha capito che bisogna sempre esprimere i propri sentimenti, non solo nelle difficoltà. Max Biaggi ce l’ha fatta con l’aiuto di Bianca Atzei e ora niente e nessuno potrà più dividerli!

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *