Barbara d’Urso a Pomeriggio 5: il tributo a Sandra Mondaini

By on settembre 21, 2017
Foto d'Urso Barbara Giovanni Conversano

Sandra Mondaini: il tributo di Barbara d’Urso a Pomeriggio Cinque

Ad un anno dalla scomparsa di Sandra Mondaini, Barbara d’Urso ha voluto farle un grande tributo dedicando all’attrice tutta la parentesi dell’intrattenimento del suo Pomeriggio 5. Ospiti di Barbara d’Urso sono stati tutti i protagonisti che hanno reso speciale uno dei programmi cult di Canale 5, ovvero Casa Vianello. In studio, è intervenuta per prima la Tata di Casa Vianello, la quale ha affermato che ha lavorato al fianco di Sandra e Raimondo per ben 20 anni, e la sua prima scena l’ha girata all’età di soli 19 anni. In particolare, la Tata ha svelato come è nato il tormentone lanciato dalla Mondaini ‘Che barba che noia’: Sandra era veramente annoiata sul set durante le pause e la battuta le era quindi venuta naturalmente, insomma, come ha sottolineato la Tata, un pezzo di vita che era scivolata nella scena. A Pomeriggio Cinque è stata intervistata anche la Vicina di Casa Vianello, che nella fiction aveva fatto perdere la testa allo spavaldo Raimondo. La Vicina ha raccontato che doveva girare soltanto una puntata, ma l’alchimia che era nata tra lei e Vianello era stata talmente forte che il regista aveva poi deciso di tenerla per ben 9 anni. Inoltre ha anche svelato come Sandra ci tenesse ad ognuno di loro, nessuno escluso: a Natale, durante l’ultimo giorno di riprese, si travestiva da Babbo Natale ed entrava sul set con un carrellino pieni di regali per tutti i suoi colleghi.

Pomeriggio 5 con Barbara d’Urso: i retroscena di Casa Vianello e di Sandra Mondaini

Da Barbara d’Urso è intervenuto anche il Portiere di Casa Vianello, il quale ha voluto sottolineare a Pomeriggio Cinque la magia che avevano Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, non solo dal punto di vista professionale, ma soprattutto dal punto di vista umano. Barbara d’Urso ha anche mandato in onda un video realizzato dai 4 figli adottivi della coppia, i quali insieme alla madre naturale sono andati a fare visita alla tomba dell’attrice. Precisamente, uno di loro ha ricordato di quando, forse per nascondersi da Sandra e Raimondo, si era nascosto sotto il tavolino della cucina, ma poi con il passare del tempo si era addormentato. L’attrice, non trovandolo per casa, sia era molto preoccupata. Inoltre, Gianmarco ha chiesto a Sandra di andare a trovarlo in sogno e ha precisato che non l’ha mai dimenticata, in quanto è cresciuto grazie ai suoi insegnamenti. Infine, anche Gianni Morandi ha voluto spendere qualche parola nei confronti della Mondaini, e ha affermato: “Sandra è stata una delle prime artiste con cui ho lavorato, era troppo simpatica, e mi ha insegnato tante cose.

About Nicolo' Cenci

Classe 1992. Laureato alla Magistrale in Televisione e New Media presso l'Università di Lingue e Libera Comunicazione IULM di Milano, è appassionato di scrittura e recensioni. Television e Social Network addicted, sempre connesso, attratto da gossip, trash, pop music, events, horror books/films/tv series.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *