Alessandro Greco dopo Zero e Lode parla del suo futuro in Rai

By on luglio 8, 2018
Foto Zero e Lode Alessandro Greco

Zero e Lode, Alessandro Greco: “Mi ritengo un uomo libero”

I palinsesti Rai sono stati presentati e il malcontento serpeggia tra molti telespettatori che, a partire da settembre, vedranno una Rai decisamente diversa. Marco Liorni non darà più il benvenuto a La vita in diretta dopo ben sette anni di onorata conduzione. Al suo posto Tiberio Timperi condurrà la nuova edizione del salotto pomeridiano di Rai1 al fianco di Francesca Fialdini la quale, nella prossima stagione televisiva, condurrà così tanti programmi che, forse, la si vedrà anche al Tg1. E chi sostituirà il compianto Fabrizio Frizzi alla guida de L’Eredità? Sarà Flavio Insinna e, sinceramente, la scelta dell’azienda si commenta da sola. Non ci sarà neanche Zero e Lode: al suo posto il nuovo show di Caterina Balivo. Alessandro Greco, da professionista qual è, non si è mai espresso male nei confronti dell’azienda per cui lavora, anzi, ha da sempre rispettato il lavoro dei dirigenti di rete: sia quando gli hanno accordato fiducia sia quando gliel’hanno tolta senza motivo. In una lunga intervista rilasciata ad Avvenire il conduttore di Zero e Lode ha parlato del suo futuro in Rai dicendo che con l’ex direttore di Rai1 Andrea Fabiano (che ora dirige Rai2) ha un ottimo rapporto e che presto lo sentirà. Gli sono stati proposti diversi progetti (e altrettanti ne ha proposti). Insomma, solo il tempo potrà dire se essi si realizzeranno o meno.

Alessandro Greco dopo Zero e Lode: “Ho proposto diversi progetti”

Alessandro Greco è senza dubbio uno dei grandi professionisti della Rai e, in quanto tale, non troppo valorizzato. Sarebbe stato perfetto alla guida di Reazione a catena, ma l’azienda gli ha preferito il conosciutissimo Gabriele Corsi. E che dire della seconda edizione di Zero e Lode? Quello è ancora il desiderio dei telespettatori che dalle 14.00 alle 15.10 erano soliti accendere il caro e vecchio televisore per godere della simpatia del conduttore e del particolare meccanismo del quiz. Perché è sempre stato questo l’obiettivo del conduttore: portare allegria nelle case dei telespettatori. Peccato che questo non sia stato capito e che sia stato escluso e sostituito da Tiberio Timperi anche alla conduzione di un programma che conduceva ormai dal 2016. Per ora il suo futuro rimane incerto, ma si spera che prossimamente possa tornare a inondare il piccolo schermo di professionalità, educazione e soprattutto talento.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016) e Supervisore, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *