X


Affari Tuoi asfalta Striscia: la rivincita di Flavio Insinna su Antonio Ricci

Scritto da , il Maggio 24, 2015 , in Ascolti Tv Tag:, , ,
foto flavio insinna

Solo ventiquattro ore fa il tg satirico di Canale5, Striscia la Notizia, aveva scoccato l’ennesimo dardo infuocato nei confronti del diretto competitor made in Rai, condotto egregiamente dal buon Flavio Insinna in una marcia trionfale costellata di primati d’ascolti; se il presentatore, però, come di consueto ha preferito fare orecchie da mercante, qualcosa ha fatto le sue veci.

Ieri, infatti, in un servito mandato in onda dagli eclettici Ficarra e Picone, il programma di Antonio Ricci notato e messo a fuoco una situazione curiosa del programma dei pacchi: il budget totale delle vincite di quest’edizione a meno di una settimana dalla chiusura (8.176.162,71 Euro) sarebbe stranamente coincidente allo stesso di quello della scorsa edizione ( 8.274.404,04 Euro).

L’accusa, dunque, rivolta al programma di Rai1 sarebbe quella di aver impacchettato un programma creato ad hoc a tavolino con un budget predefinito da spalmare nelle diverse puntate in maniera del tutto calcolata per tenere alti e vivi gli ascolti ma propinato ogni sera, invece, come un’avvincente sfida alla sorte.

Se il programma di Insinna possa o meno soffrire dell’ennesima accusa inflittagli, però, è un dato che possiamo verificare solo andando ad esaminare i dati d’ascolto del programma e, ironia della sorte, proprio ieri a ventiquattro ore dal “Je accuse” di Striscia i risultati sono stati tutt’altro che produttivi: Affari tuoi, infatti , proprio nella serata di ieri è riuscito ad incollare allo schermo ben 5.196.000 spettatori per un totale del 22.03% di share contro i 3.796.000 spettatori fatti registrare da Striscia la Notizia con uno share del 16.18%.

Un record di ascolti che traccia un divario netto tra i due programmi dell’access prime time e che si traduce in un amore confermato da parte del pubblico per il programma dei pacchi difronte al quale le segnalazioni del programma di Antonio Ricci nulla possono e si rivelano del tutto vane. Insinna può, dunque, tranquillamente gongolare dei suoi successi continuando a fare orecchie da mercante ad una situazione che non intacca ma anzi, forse, dona più visibilità al programma.