X


Detto Fatto, Capodanno con Caterina Balivo, ricette e tutorial

Scritto da , il Dicembre 31, 2015 , in Programmi Tv Tag:, ,
foto logo natalizio Detto Fatto

Capodanno con Detto Fatto, si festeggia su Rai2

Ultimo dell’anno in compagnia di Caterina Balivo e dei tutor di Detto Fatto. Bocconotti pugliesi di Domenico Spadafora. Ingredienti per la pasta frolla: 300 g di burro, 500 g di farina, una bacca di vaniglia, 5 g di sale, 4 tuorli, 200 g di zucchero a velo, 5 g di lievito. Ingredienti per la pasta di mandorle: 100 g di mandorle sgusciate, 200 g di zucchero, 20 g di glucosio. Ingredienti per la crema pasticcera: 550 g di latte fresco intero, 130 g di zucchero, 7 tuorli, 50 g di amido di riso, una bacca di vaniglia, la buccia di un limone. Per la finitura: 100 g di amarene sciroppate, un uovo sbattuto, zucchero a velo q.b., cacao q.b. Lavorare la farina con il burro a temperatura ambiente. Aggiungere quindi lo zucchero e le uova, impastare velocemente e lasciar riposare in frigorifero per almeno un’ora. Preparare la pasta di mandorle in un mixer. Ammollare le mandorle in poca acqua, scolare e frullare con lo zucchero e il glucosio, senza riscaldare troppo. Per la crema pasticcera, lavorare i tuorli con lo zucchero. Versare il latte caldo aromatizzato con la polpa di vaniglia sulla montata di uova, quindi riportare sul fuoco e portare a ebollizione. Lasciar raffreddare e trasferire in frigorifero. Stendere la pasta frolla e ricavare le forme con la pasta frolla. Rivestire alcune tartellette di alluminio con la pasta frolla, quindi stendere la pasta di mandorle e ricavare un dischetto, con il quale farcire i bocconotti. Farcire ancora con un ciuffetto di crema pasticcera. Inserire un’amarena all’interno e coprire con ulteriore crema pasticcera. Spennellare i bordi con il tuorlo d’uovo e coprire con un disco di pasta frolla, che si fa aderire. Spennellare con il tuorlo d’uovo e infornare per 15′ a 165°C. Decorare con lo zucchero a velo o con il cacao amaro.

Detto Fatto, come preparare il cotechino finger-food

Cotechino finger-food di Luca Terni. Ingredienti: un cotechino, 50 g di pancetta stagionata, 500 g di lenticchie lessate, una cipolla, un bicchiere di vino rosso, 5 bacche di ginepro, foglie di salvia q.b., brodo vegetale, olio extravergine d’oliva, succo d’arancia. Soffriggere la cipolla, con qualche bacca di ginepro e tre foglie di salvia. Tagliare la pancetta a striscioline e unirla al soffritto di cipolla. Lessare le lenticchie per 45′ (questo passaggio va fatto preventivamente). Aggiungere le lenticchie e bagnare con il vino. Lasciar evaporare e bagnare con il brodo vegetale. Frullare una parte di lenticchie. Tagliare il cotechino lessato a cubetti e ripassare il padella con del succo d’arancia fino a farlo diventare croccante. Riempire i bicchieri con la vellutata, aggiungere il cotechino croccante e decorare con alcune lenticchie. Per ulteriori spunti per il cenone di Capodanno, da non perdere i biscotti della fortuna di Franco Aliberti.

[imagebrowser id=14808]