X


Lino Guanciale: la confessione della fidanzata Antonietta Bello

Scritto da , il Aprile 10, 2017 , in Interviste Tag:,
Foto La porta rossa Lino Guanciale

Antonietta Bello racconta i nove anni insieme a Lino Guanciale

Lino Guanciale è il Re Mida della fiction italiana, se c’è lui il successo è assicurato. La porta rossa con Lino Guanciale e Gabriella Pession ha sbancato l’Auditel, lo stesso dicasi per L’allieva, Non dirlo al mio capo, Che Dio ci aiuti, La dama velata. L’attore abruzzese è molto riservato, si sa poco sulla sua vita privata. A rompere il silenzio in un’intervista sul settimanale DiPiù è stata la sua fidanzata Antonietta Bello. La Bello è un’attrice, ha recitato in Don Matteo, Un passo dal cielo, Un medico in famiglia, Braccialetti Rossi e ha appena finito di girare Le tre rose di Eva 4. Antonietta Bello e Lino Guanciale il prossimo 7 luglio festeggeranno 9 anni di vita insieme. Ma come si sono conosciuti Guanciale e Antonietta Bello? E’ lei stessa a raccontarlo:

“M’iscrissi al corso di regia e scenografia, il docente era Lino. Alla prima lezione lo presi di punta”.

Lino Guanciale, parla la fidanzata Antonietta Bello: “Era il mio insegnante”

Antonietta Bello per mantenersi agli studi faceva tre lavori in contemporanea: pizzaiola, cameriera e baby sitter. Alla prima lezione di Lino Guanciale si presentò con la divisa da pizzaiola con macchie di sugo in bella vista per fare capire che lavorava sul serio e che non sempre sarebbe riuscita a frequentare le lezioni. All’esame prese trenta e lode. Ma all’epoca Guanciale (che ha tanti nuovi progetti dopo La porta rossa) era fidanzato e, dopo essere entrata alla scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova, si fidanzò anche lei. Restarono in contatto e diventarono buoni amici fin quando si rividero a Roma, lui era libero, lei ancora fidanzata:

“Passammo due bei giorni insieme fino a quando, la sera prima che ripartissi, mi baciò. Così, all’improvviso, senza dire nulla”.

Iniziò così la meravigliosa storia d’amore di Lino Guanciale e Antonietta Bello che va avanti da nove anni ormai.