X


Giletti, Barbara d’Urso replica: “La Prati ha confessato grazie a noi”

Scritto da , il 24 Settembre, 2019 , in Barbara D'Urso
foto Barbara d'Urso contro Giletti

Barbara d’Urso risponde a Massimo Giletti: “Pamela Prati ha confessato grazie ai miei giornalisti!”

Ha rotto il silenzio ai microfoni di AdnKronos Barbara d’Urso dopo lo sfogo di Massimo a Giletti a Non è L’Arena, sul fatto che chi è sotto testata giornalistica avrebbe dovuto svolgere fin dall’inizio del Prati-gate un’inchiesta seria su Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo. Come riporta TvBlog, la conduttrice di Pomeriggio Cinque, Live Non è la d’Urso e Domenica Live ha replicato con non poca diplomazia all’amico e collega (che, secondo tanti blog, domenica sera si riferiva proprio a lei), dichiarando:

Massimo fa benissimo il suo lavoro. Ognuno ha i suoi tempi! Tutto, comunque, è iniziato dall’inchiesta dei miei giornalisti di Videonews: loro hanno scavato fino a far confessare la Michelazzo e, dopo di lei, Pamela Prati.

“Questa storia è finita: ora continuerà ad occuparsene la Magistratura” ha poi aggiunto.

Live Non è la d’Urso, Barbara commenta gli ascolti: “15% di share? E’ come aver fatto il 20%!”

Chiarita la questione relativa, come suddetto, alla frecciatina che Massimo Giletti le ha lanciato domenica sera in diretta su La7 a Non è L’Arena, Barbara d’Urso (sempre come riporta Blogo) nell’intervista in questione ha commentato gli ascolti della seconda puntata della nuova edizione di Live (battuta ampiamente dalla prima puntata della nuova fiction poliziesca di Rai1 Imma Tataranni), affermando:

Quella della domenica sera per Canale 5 è la fascia storicamente più difficile, perciò sono molto soddisfatta del risultato: il 15% di share della domenica sera equivale al 20% di share di una qualunque altra serata.

Barbara d’Urso commenta l’ospitata di Matteo Salvini a Live: “Mi sembrava interessante…”

Infine, come scritto da TvBlog, Barbara d’Urso (che di recente ha incontrato Mara Venier in treno) ha dichiarato:

Ho invitato Salvini a Live perchè mi sembrava interessante metterlo davanti a personaggi che lo avevano attaccato, invece di fare ciò che fanno bene altri programmi, ossia far confrontare i politici con altri politici o con giornalisti.