X


Tu sì que vales, Rudy Zerbi choc: “C’è un cadavere!”. Paura in studio

Scritto da , il 16 Novembre, 2019 , in Personaggi Tv
Foto Rudy Zerbi cadavere Tu sì que vales

Rudy Zerbi si spaventa a Tu sì que vales: “C’è puzza di cadavere qui!”

Nuova puntata di Tu sì que vales con l’irresistibile giuria composta da Maria De Filippi, Gerry Scotti, Teo Mammucari e Rudy Zerbi. Il programma condotto da Belen Rodriguez, Martin Castrogiovanni e Alessio Sakara è leader del sabato sera e nella puntata del 16 novembre i giudici si sono spaventati come non mai entrando all’interno di una speciale casa degli orrori. In fila indiana i quattro hanno affrontato stretti corridoi, trappole, tutto mentre paurose figure li mettevano in seria difficoltà. A un certo punto Rudy Zerbi ha urlato: “C’è puzza di cadavere!”. Maria De Filippi ha riso, aggiungendo: “Ma quale morta, ma quale cadavere!”.

Sabrina Ferilli: “Come ca… si esce!?”. Caos a Tu sì que vales

Per Tu sì que vales Sabrina Ferilli è stato un acquisto davvero azzeccato. Si pensava che Iva Zanicchi potesse sostituire perfettamente Mara Venier, invece si è dovuto aspettare un’edizione prima di raccogliere la vera erede della veracità della zia Mara. Sabrina Ferilli è spesso protagonista di siparietti comici con l’amica Maria De Filippi e con i concorrenti che, al centro dello studio, chiedono la sua preziosa partecipazione. Questa sera anche lei si è infiltrata nella casa degli orrori assieme ai suoi colleghi, spaventandosi e urlando come solo lei fa. “Ma come ca… si esce da questa casa?” ha sbottato quasi al termine dell’avventura horror.

Tu sì que vales, Rudy Zerbi sbotta: “Per me non vale, basta!”

Prima sfida di Tu sì que vales ed Enrico Ruggeri, che degli ascolti ha rotto il silenzio in un’intervista, che quasi senza dubbio vincerà il primo. Nel corso della puntata di questa sera Rudy Zerbi si è spaventato a morte e, come se non bastasse, è rimasto chiuso nella casa degli orrori cinque minuti in più rispetto ai suoi colleghi. Quando è uscito ha esclamato: “Sono tutto sudato e mi sono pure cagato sotto. Per me non vale, basta, chiuso!”. Ha scherzato così Gerry Scotti: “Rudy, potresti diventare un’attrazione fissa”. La replica del giudice non si è fatta attendere: “Non dovrei manco truccarmi, già faccio paura di mio”.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016), scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *